Wenger: ''Fuorigioco automatizzato possibile per il 2022''

Rai Sport SPORT

L'obiettivo di Wenger è cancellare le attese, talvolta estenuanti, viste spesso negli ultimi due anni, proponendo decisioni automatizzate, con telecamere che avvisano i guardialinee di alzare la bandierina.

Secondo il francese, ora a capo dello sviluppo globale del calcio per la Fifa, è possibile l'introduzione di un sistema per avere decisioni automatiche e istantanee entro il prossimo anno.

"Ma con questo sistema - ha aggiunto - c'è un segnale automatico inviato dal Var al guardalinee tramite un orologio che indossa: una luce rossa per comunicargli se è fuorigioco". (Rai Sport)

Su altri giornali

Automatico vuol dire che il segnale arriva direttamente al guardialinee, che lo riceve su un orologio, indicando se il giocatore è in fuorigioco o meno. Con questo nuovo meccanismo sarà mandato un messaggio automatico e istantaneo al guardalinee, quando un giocatore è in fuorigioco, a quel punto il giudice di linea deve solo verificare se il giocatore stia interferendo con l'azione oppure no. (Udinese Blog)

Sto spingendo molto affinché sia ultimata la tecnologia del fuorigioco automatico, cioè un segnale che indica una posizione di offside inviato direttamente all’assistente” ha spiegato Wenger in un’intervista rilasciata al Times. (RomaNews)

Al momento ci sono situazioni in cui i giocatori sembrano in linea e bisogna attendere per vedere se sono in fuorigioco o meno – ha proseguito Wenger – in media il tempo che dobbiamo aspettare è di circa 70 secondi, a volte un minuto e 20 secondi, a volte un po’ più a lungo quando la situazione è molto difficile da analizzare. (Sampdoria News 24)

Questo è lo spirito Juve". Pirlo: "Vittoria importante per classifica e autostima. Szczesny out mostra il poco potere di Pirlo, Rizzoli ha confuso Var e arbitri'. (ilBianconero)

Ci sono ovviamente casi più complessi, dove l’attese di protrae anche oltre i due minuti: una situazione nuova, cui da qualche anno tifosi e calciatori si sono abituati, esultando solo a metà, almeno fino alla convalida definitiva (HelpMeTech)

Dopo la sua elezione alla Fifa nel 2016, il Var è stata una delle prime decisioni del presidente Infantino che ha ottenuto l’ok ai test LA TECNOLOGIA — In ogni caso, la tecnologia si fa sempre più strada nel calcio. (La Gazzetta dello Sport)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr