Droga, vigilantes e 3.300 morti Foto Nelle Filippine la strage di Duterte

Il neopresidente filippino ha fatto uccidere 3.300 persone sostenendo di star facendo la guerra al narcotraffico. Dietro alle sue parole volgari si nasconde una partita internazionale delicata. di Guido Olimpio e Guido Santevecchi. di. MI INTERESSA. Fonte: Corriere della Sera Corriere della Sera
Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti chiusi.
Loading....