Marotta: «Ho voluto Conte all'Inter nonostante Spalletti, vi spiego perché»

Marotta: «Ho voluto Conte all'Inter nonostante Spalletti, vi spiego perché»
Inter-News.it SPORT

Conte ha dimostrato con i fatti di essere un allenatore vincente, che significa essere impegnativo.

Questo è il quadro di Conte, che è un allenatore molto vincente.

Ma l’artefice di questo successo è stato Conte con la squadra, perché è riuscito a ottenere il massimo dai giocatori»

Ancora oggi c’è una rapporto contrattuale con un allenatore molto bravo, che è Luciano Spalletti.

– Marotta spiega nel dettaglio gli step di crescita imposti all’Inter: «Ho avuto il piacere di conoscere Conte a Torino, dove entrambi abbiamo vinto tre scudetti. (Inter-News.it)

La notizia riportata su altri media

La classifica, con quei vantaggi a due cifre, fotografa un dominio assoluto e aggiudicarsi la Serie A stoppando a 9 il filotto juventuno con 4 giornate di anticipo è impresa tra le più significative e non solo. (Tutto Juve)

In questi giorni delicati per la Juve c’è stato chi ha ipotizzato un tuo ritorno in bianconero. "Lo escludo Una rivincita, una rivalsa, una rappresaglia nei confronti della Juve dopo quanto è accaduto due anni e otto mesi fa? (fcinter1908)

Il momento è particolare, i grandi club sono in difficoltà finanziaria. IL FUTURO – “Sappiamo che siamo in un momento molto difficile, c’è una contrazione nei ricavi e questo incide sui grandi club. (Europa Calcio)

Marotta: Inter, ora la seconda stella. Conte? Spero resti al 100%

(LaPresse) – Gli investimenti previsti nel Pnrr dedicati all’ambiente e alla transizione ecologica “sono un booster per i prossimi 5 anni, che non si sostiuiscono ad altri interventi, ma una quantità aggiuntiva per accelerare”. (LaPresse)

Prima quelle dell'allenatore Antonio Conte, poi sempre a Sky Calcio Club anche dell'ad nerazzurro Giuseppe Marotta. Lo scorso anno siamo arrivati a un punto solo dalla Juventus, quest’anno aver vinto a quattro giornate dal termine è stato per nostro merito. (GianlucaDiMarzio.com)

Marotta ha parlato poi della crescita che ha portato l'Inter a conquistare lo Scudetto: "È stata lenta ma costante sin dalla stagione passata. Non c'è un piano B, c'è un piano A e spero che Conte possa continuare questo ciclo con noi. (Corriere dello Sport.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr