Rivian: il tonfo post-IPO è un'occasione di acquisto?

Rivian: il tonfo post-IPO è un'occasione di acquisto?
Investing.com ECONOMIA

A luglio, Reuters ha riportato che Rivian ha in programma di investire 5 miliardi di dollari in un secondo impianto di assemblaggio.

La richiesta di veicoli elettrici probabilmente resterà forte, grazie agli incentivi governativi per promuovere le tecnologie pulite.

Ci sono buone possibilità che Rivian possa diventare un operatore di successo sul mercato dei veicoli elettrici grazie al suo significativo vantaggio sul mercato dei furgoni alimentati a batteria

Questo tipo di volatilità dei titoli dei veicoli elettrici non è un trend nuovo. (Investing.com)

Se ne è parlato anche su altri giornali

I marchi produttori di auto elettriche stanno cercando di costruire le basi per mettere in discussione la leadership dei grandi colossi multinazionali del settore. Per Rivian e Lucid le ultime settimane sono state incredibili, con aumenti vertiginosi del valore, cadute e poi la stabilizzazione (FormulaPassion.it)

Così il ministro per l’innovazione tecnologica Vittorio Colao in audizione in audizione davanti alla commissione di vigilanza sull’anagrafe tributaria. (LaPresse) – Grazie alla fatturazione elettronica “l’Agenzia delle Entrate e la Guardia di Finanza stimano in 2 miliardi di Euro il recupero al contrasto direttamente riconducibile al miglioramento della sola compliance IVA”. (LaPresse)

Solo una settimana dopo, la sua capitalizzazione di mercato è salita a 149 miliardi, superiore sia a General Motors, che a Ford. Dimensioni testo Piccolo. Normale. Grande. Il Nasdaq vola. Il Nasdaq, l‘indice delle aziende del settore tecnologico americano, ha chiuso per la prima volta sopra i 16.000 punti. (Nicola Porro)

La 'bolla' Rivian è già scoppiata? - Corporate

La fiducia nelle auto elettriche, d’altronde, è un must in questi anni In molti si stanno chiedendo come sia possibile che Rivian vale più di Volskwagen. (Il Sussidiario.net)

Soprattutto per le startup (Quattroruote)

Il mercato ha così pensato bene di passare ai realizzi in attesa di vedere quali saranno gli sviluppi per questa start-up elettrica. Per cominciare i problemi di durata delle batterie nei furgoni di prova ordinati dal grande azionista (20%) Amazon (con un consumo di energia del 40% maggiore del previsto e una conseguente diminuzione dell’autonomia dichiarata di 240 chilometri). (quoted business)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr