Green pass obbligatorio al lavoro, cosa ne pensano gli italiani: il sondaggio

Green pass obbligatorio al lavoro, cosa ne pensano gli italiani: il sondaggio
Adnkronos INTERNO

Green pass obbligatorio al lavoro, il 55% degli italiani pensa che sia giusto vietare l’accesso a chi non sia in possesso del certificato verde.

A livello di percezione dei singoli, anche una norma di ordine pubblico quale il Green pass non sfugge alle dinamiche della psicologia della persona

E gli under 34, al contrario, percepiscono il Green pass come uno strumento di violazione della privacy.

La ricerca di EngageMinds HUB è stata condotta su un campione di oltre 6mila italiani, rappresentativo della popolazione per sesso, età, appartenenza geografica e occupazione. (Adnkronos)

La notizia riportata su altri media

La validità del certificato verde potrà essere controllata, nel privato, con l'app VerifiCa19. Ansa. I CONTROLLI - È il datore di lavoro che deve organizzarsi per i controlli. (Sky Tg24 )

Roma, 13 ott – Green pass obbligatorio al lavoro da venerdì 15, il premier Mario Draghi ha firmato il Dpcm con le linee guida su controlli e sanzioni. Come è noto, il green pass è obbligatorio sia per il personale delle pubbliche amministrazioni che per i lavoratori del settore privato. (Il Primato Nazionale)

Cosa cambia dal 15 ottobre sui luoghi lavoro con il green pass

In pratica, verrà garantita l'informazione solo riguardo al "possesso" del certificato "in corso di validità". Italiani vaccinati all'estero. Anche per loro sarà possibile ottenere il green pass (AGI - Agenzia Italia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr