Vaccini, Emiliano ai medici di base: “Accelerare sulle dosi a domicilio”

Vaccini, Emiliano ai medici di base: “Accelerare sulle dosi a domicilio”
Telebari srl SALUTE

Secondo Emiliano, “quello che importa è non tenere le dosi in frigorifero, bisogna usarle tutte

Serve uno sforzo intenso anche per le vaccinazioni a domicilio dove le aspettative devono essere assolutamente soddisfatte.

“Per accelerare la campagna vaccinale serve il contributo fondamentale, diagnostico e di vicinanza, dei medici di base che meglio di noi riconoscono le fragilità dei propri assistiti. (Telebari srl)

Se ne è parlato anche su altre testate

Qualche medico ha già finito, alcuni finiranno il 16 aprile, altri il 25 aprile. Nelle recenti settimane si è difatti registrata una accelerata nelle vaccinazioni affidate ai medici di famiglia. (LA NAZIONE)

La medicina generale darà un nuovo impulso alla vaccinazione, soprattutto quando arriveranno molte dosi e si dovranno vaccinare le fasce di età più numerose. Senza contare la puntualità delle informazioni e dei dati che vengono giornalmente inviati dai medici di medicina generale alle Asp. (Siracusa News)

Dal 12 aprile, infatti, i dottori di famiglia del Friuli occidentale faranno un altro salto di qualità sul fronte della lotta alla pandemia. (Il Gazzettino)

AstraZeneca seconda dose, i medici di base: "La gente ha paura e noi non vogliamo rischi"

"Siamo ad un punto di svolta della campagna vaccinale grazie alla stretta interazione raggiunta con i medici di Medicina generale che insieme agli operatori ASL daranno una spinta decisiva al piano vaccini: l'obiettivo nelle prossime settimane è arrivare a 20mila somministrazioni al giorno". (MolfettaViva)

Riteniamo, con il supporto di tutti, a cominciarla e dai medici di base, di poter fare tra i 6mila e i 7mila vaccini al giorno) Poi occorre andare al massimo con tutti i vaccini che sono arrivati, ripeto anche e soprattutto Pfizer e Astrazeneca, perché purtroppo di Moderna ci sono poche dosi. (l'Immediato)

Levata di scudi da parte dei medici di famiglia per quanto riguarda il vaccino Astrazeneca. Proprio questo vogliamo capire: cosa fare con chi ha già avuto la prima dose ed è in attesa della seconda. (il Resto del Carlino)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr