Messina, operazione antidroga a Giostra, arresti in corso

Messina, operazione antidroga a Giostra, arresti in corso
Lettera Emme INTERNO

Circa 350 poliziotti per eseguire gli arresti e i sequestri patrimoniali.

nonché il sequestro di immobili (appartamenti e garage-cantine), autoveicoli, motoveicoli e altre utilità economiche

La Polizia di Stato di Messina sta eseguendo decine di misure cautelari a carico di soggetti appartenenti a due pericolosissime organizzazioni criminali dedite al traffico di sostanze stupefacenti ed operanti nel rione cittadino di Giostra, divenuto teatro di un aspro scontro, anche armato, tra i gruppi delinquenziali degli ARRIGO e dei BONANNO per il controllo del territorio e del redditizio mercato della droga. (Lettera Emme)

Su altri giornali

Un’associazione, quest’ultima, che, peraltro, poteva contare sulla disponibilità di armi da utilizzare per assicurare un efficace controllo del territorio e del mercato dello spaccio. All’attività ha anche collaborato personale dei Commissariati di Pubblica Sicurezza Distaccati e Sezionali della Provincia di Messina, della D. (MessinaToday)

per 13 persone nonché il sequestro di immobili (appartamenti e garage-cantine), autoveicoli, motoveicoli e altre utilità economiche. (Sicilians)

nonché il sequestro di immobili (appartamenti e garage-cantine), autoveicoli, motoveicoli e altre utilità economiche. (Stretto web)

Messina come Scampia, la guerra tra gli Arrigo e i Bonanno per lo spaccio a Giostra: 39 arresti

I colpi, sparati con un fucile, raggiunsero i due uomini, ferendoli agli arti inferiori. A testimoniare l’imponenza dell’organizzazione criminale è la definizione data da un collaboratore di giustizia: “la Scampia di Messina”. (Messina in diretta)

Gli odierni arrestati Vittorio Stracuzzi e Girolamo Stracuzzi erano, poi, responsabili dell’attività di spaccio nello stabile “C”, mentre Antonino Stracuzzi e Antonino Arrigo erano “referenti” per lo stabile “B”. (Gazzetta del Sud - Edizione Messina)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr