Rischi per la salute, stop alla vendita delle U-Mask Model 2:

Rischi per la salute, stop alla vendita delle U-Mask Model 2:
Per saperne di più:
News Mondo SALUTE

Il Ministero della Salute dispone il divieto di immissione in commercio (vendita) delle U-Mask Model 2 e il ritiro del medesimo prodotto.

Il tutto si è tradotto in un prezzo del prodotto decisamente più alto rispetto ad altre mascherine.

In vendita al prezzo di 35 euro, le mascherine in questione sono meno efficaci di quelle in vendita a cinquanta centesimi

Carabinieri. Coronavirus, l Ministero della Salute vieta la vendita delle U-Mask Model 2. (News Mondo)

Ne parlano anche altre fonti

4 Il Ministero della Salute rende noto il bollettino sull'emergenza coronavirus in Italia: sono 14.931 i nuovi casi su 306.078 tamponi eseguiti, scende l'indice di positività a 4,8% (ieri 5,2%). In calo anche i decessi, 251 contro le 353 di ieri. (Calciomercato.com)

Le U-Mask ritirate dal mercato. Già all'epoca l'azienda aveva replicato ma nel weekend è arrivato un nuovo capitolo di quella che sembra ormai una saga. "Siamo esterrefatti dal provvedimento cautelare annunciato dal Ministero della Salute riguardo U-Mask. (MilanoToday.it)

Il Ministero evidenzia i "potenziali rilevanti rischi per la salute" derivanti "dall'assenza di un regolare processo valutativo". Il ministero della Salute ha disposto "il divieto di immissione in commercio del dispositivo medico U-Mask Model 2" e "l'adozione della misura del ritiro del medesimo prodotto" dal mercato. (La Repubblica)

Stop del Ministero a vendita U-Mask come dispositivo medico

Secondo quanto si apprende da un lancio ANSA, il Ministero della Salute ha disposto il ritiro dei filtri U-Mask prodotti da U-Earth: in particolare, secondo quanto si apprende, è stato disposto “il divieto di immissione in commercio del dispositivo medico U-Mask Model 2” nonché “l’adozione della misura del ritiro del medesimo prodotto”. (StartupItalia)

Della vicenda si è occupata ampiamente anche Striscia la Notizia, le cui segnalazioni hanno portato la Procura di Bolzano a muoversi. Anche l'Antitrust è intervenuta negli ultimi giorni avviando un'istruttoria contro la promozione e la vendita delle mascherine U-Mask (ilGiornale.it)

Decisione presa dopo che i carabinieri del Nas di Trento hanno segnalato al Ministero che le mascherine U-Mask risultavano come dispositivi medici in base a certificazione di un laboratorio “privo di autorizzazione”, sottoscritta da un soggetto senza laurea. (L'HuffPost)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr