Kaliningrad, un nuovo fronte caldo nella guerra fredda

Kaliningrad, un nuovo fronte caldo nella guerra fredda
Per saperne di più:
La Nuova Bussola Quotidiana ESTERI

Dal punto di vista di Mosca, oltre che essere un danno economico (per l'exclave soprattutto) è una minaccia alla sicurezza nazionale.

Questi carichi, come quelli ferroviari, possono essere trasportati solo via mare al momento", si legge nel comunicato delle autorità russe di Kaliningrad.

Non si può escludere che il fronte di Kaliningrad possa surriscaldarsi

La portavoce del ministero degli Esteri russo, Maria Zakharova, ha detto che le restrizioni al transito delle merci destinate a Kaliningrad aggravano la situazione della sicurezza alimentare. (La Nuova Bussola Quotidiana)

La notizia riportata su altri media

Secondo le fonti citate da Haberturk, il piano prevede la creazione di tre corridoi in quattro porti diversi della città ucraina di Odessa, sul Mar Nero, da cui partiranno prodotti alimentari sia ucraini che russi. (Notizie - MSN Italia)

Cereali, team turco discuterà in Russia corridoio nel Mar Nero - media
Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr