Iapichino-Tamberi, l'atletica italiana vola verso Tokyo

Iapichino-Tamberi, l'atletica italiana vola verso Tokyo
Blog di Sport SPORT

Sarà la volta buona affinché l’atletica leggera italiana possa finalmente uscire da quel baratro in cui è rinchiusa da troppo tempo?

A soli 19 anni, Larissa Iapichino ha eguagliato il primato indoor di sua mamma, saltando 6.91 metri ai Campionati Italiani Assoluti Indoor svoltisi ad Ancona.

Che gran weekend, quello appena concluso, per l’atletica leggera italiana: Larissa Iapichino e Gianmarco Tamberi si sono letteralmente superati e hanno stabilito prestigiosi primati nel salto in lungo e in alto. (Blog di Sport)

Ne parlano anche altri media

L'atleta marchigiano pochi giorni fa in Polonia, a Torun, aveva toccato i 2,34 tornando su vette eccezionali, come quella che aveva raggiunto il 15 luglio 2016, una serata dolce ma poi amarissima. Un'ottima notizia questa che arriva nell'anno olimpico che fa ben sperare tutto il movimento. (Sport Fanpage)

L’Atletica italiana torna a far paura, Tamberi monstre ad Ancona: welcome back Gimbo. Il caso Schwazer. A spingere Gianmarco Tamberi sull’orlo del precipizio è stato il caso Schwazer, in particolare le accuse che il saltatore azzurro aveva rivolto al connazionale cinque anni fa. (SportFair)

L’azzurro a quel punto si lascia andare, esagera nei festeggiamenti e si merita un cartellino giallo perché rimane a torso nudo in pedana La reazione — Tamberi si conferma in super condizione: supera al primo tentativo 2.20, 2.26, 2.30, 2.33 e anche 2.35. (La Gazzetta dello Sport)

Tamberi profeta in patria, salta 2,35 ad Ancona: record mondiale indoor nel 2021

Prosegue la crescita di Gianmarco Tamberi che oggi al Palaindoor salta 2,35 e si candida tra i favoriti alle prossime Olimpiadi di Tokyo. Solo pochi giorni fa, a Torun in Polonia, Gimbo era riuscito a saltare 2,34 mostrando già una crescita fisica e tecnica imporante (AnconaToday)

Questo salto fa sperare buone cose «È un 2,35 che vale tanto, per come l'ho fatto - dice Tamberi -. (Il Gazzettino)

Ad Ancona Gianmarco Tamberi torna al primo posto delle liste mondiali dell’anno nel salto in alto volando alla quota di 2,35. Un Tamberi così brillante non si ammirava dal 2016: «Sono stati anni difficilissimi e la prestazione di oggi significa aver chiuso quella parentesi (Cronache Maceratesi)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr