Sinner torna da Miami con il 22° posto nel Ranking ATP e il ricco premio per la finale

Sinner torna da Miami con il 22° posto nel Ranking ATP e il ricco premio per la finale
Sport Fanpage SPORT

Al vincitore è arrivato un premio ribassato quasi del 78% in meno alle edizioni precedenti, mentre al 2° del 76% circa

Jannik Sinner non sarà (ancora) il primo italiano in classifica ATP ma la finale di Miami gli ha permesso di risalire posizioni su posizioni fino al 22° posto.

Sinner torna da Miami dunque, con il 22° posto in tasca e la soddisfazione di averci provato fino alla fine.

E tornando con un po' più di soldi in tasca che male non fanno mai. (Sport Fanpage)

Ne parlano anche altri media

Guida la classifica Novak Djokovic, poco avanti rispetto alla coppia russa formata da Daniil Medvedev e Andrey Rublev. Difficile, a meno di exploit clamorosi, rivedere Roger Federer tra i primi otto tennisti di stagione (Tennis Fever)

Il 19enne altoatesino sale al numero 23 del mondo e si consola alla grande dopo la sconfitta con Hurkacz. E per l'Italia arriva un nuovo record: sono infatti dieci i giocatori azzurri nella top 100 della classifica per la prima volta nella storia. (Adnkronos)

Nonostante la sconfitta all’esordio a Miami contro Ruusuvuori, infatti, al tedesco è bastato che lo svizzero non prendesse parte al torneo, perdendo ben 500 punti nel ranking Hukacz nell’olimpo. Niente di clamoroso da segnalare in testa alla classifica mondiale, se non l’atteso sorpasso di Alexander Zverev su Roger Federer dalla posizione 6 alla 7. (Tennis Fever)

Tennis, 10 italiani nella top-100 del ranking ATP: il circolo virtuoso del movimento maschile azzurro

HURKACZ: "E' INCREDIBILE". "E' bellissimo e' incredibile, sono felicissimo, nel secondo set mi ha rimontato e il game del 5-3 e' stato importantissimo. Cosi' il tennista altoatesino Jannick Sinner, commenta la sconfitta subita in finale contro il polacco Hubert Hurzack all'Atp Masters di Miami (Sport Mediaset)

Molto meno prevedibile, tuttavia, era che Sinner avesse la sua prima grande chance appena cinque mesi e cinque tornei dopo – nel frattempo, un’altra vittoria all’ATP 250 di Melbourne. Le qualità, quelle innate, sono da predestinato: non si insegna la centralità mentale che mostra l’altoatesino, non si impara quella dote invidiabile di vincere ogniqualvolta sia possibile farlo (Sport Mediaset)

Andreas Seppi. NAZIONI CON PIÚ GIOCATORI IN TOP-100 RANKING ATP (lunedì 5 aprile):. ITALIANI IN TOP-100 RANKING ATP (lunedì 5 aprile):. 10. (OA Sport)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr