Apple fa causa a NSO Group, società che vende lo spyware Pegasus: «Usato per spiare gli utenti con iPhone»

Apple fa causa a NSO Group, società che vende lo spyware Pegasus: «Usato per spiare gli utenti con iPhone»
Più informazioni:
Corriere della Sera SCIENZA E TECNOLOGIA

Una delle richieste principali della società guidata da Tim Cook è che NSO Group non possa mai più utilizzare i software o i prodotti Apple.

Apple però non è stata la prima grande azienda del mondo della tecnologia a muoversi contro NSO Group.

A luglio un’inchiesta ha svelato come Pegasus sia stato usato da governi autoritari per controllare oppositori politici, giornalisti e attivisti. La pressione a livello internazionale contro NSO Group continua a crescere. (Corriere della Sera)

Se ne è parlato anche su altre testate

Dopo la rivelazione della storia di Pegasus a metà luglio, Németh ha contattato Citizen Lab presso l’Università di Toronto in Canada attraverso un conoscente chiedendo di analizzare i suoi telefoni. (The Intruder News)

Apple, insomma, non ci sta: Cupertino chiede che NSO Group non utilizzi più prodotti Apple e che non sviluppi più software che ne vanno a violare i software, così da tutelare la sicurezza degli stessi e dei suoi utenti La stessa Microsoft sottolineava a suo tempo come la NSO Group cercasse un'immunità immeritata e che quindi andava fermata. (Punto Informatico)

Secondo la società di Cupertino, i suoi dipendenti hanno trascorso migliaia di ore a rispondere agli attacchi del gruppo Nso. Nella causa della società di Cupertino si legge che Nso "non ha violato i dati contenuti sui server Apple, ma ha abusato dei servizi e dei server della societá per perpetrare attacchi". (Milano Finanza)

Apple fa causa ai produttori di Pegasus, l'unico in grado di violare iPhone

L’azione legale avviata dal gruppo statunitense chiede un’ingiunzione contro Nso per impedirle di utilizzare qualsiasi software, servizio o dispositivo Apple. Inoltre, è in grado di infettare i device senza richiedere alcuna azione da parte dell’utente e senza lasciare traccia (Computer Magazine)

Apple ha fatto causa a NSO Group, l’azienda israeliana creatrice dello spyware Pegasus, ritenendola responsabile della sorveglianza e del rilevamento degli utenti Apple. (DDay.it - Digital Day)

Apple ha rivelato che sta informando il gli utenti che sono stati presi di mira tramite l’exploit FORCEDENTRY per una vulnerabilità ora patchata che ha consentito l’installazione di Pegasus sui loro dispositivi. (iPhone Italia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr