Riforma pensioni/ Le vicinanze tra Pd e Lega sulla previdenza

Riforma pensioni/ Le vicinanze tra Pd e Lega sulla previdenza
Il Sussidiario.net INTERNO

In un articolo sul sito del Sole 24 Ore, invece, si analizzano i dati dell’ultimo Rapporto di Itinerari previdenziali relativi alle casse professionali.

Intervistato da orizzontescuola.it, il Presidente nazionale dell’Anief spiega anche che bisognerebbe anche riconoscere il burnout e introdurre una misura di riforma pensioni per “cercare di svecchiare con delle finestre ad hoc per le pensioni degli insegnanti, cercando di svecchiare la classe docente”. (Il Sussidiario.net)

Ne parlano anche altre testate

La pensione di vecchiaia è una prestazione di tipo previdenziale erogata dall’Inps in favore del lavoratore che ha raggiunto i requisiti disposti dalla normativa vigente. Leggi anche: Pensione anticipata, quali lavoratrici possono richiederla nel 2021. (Consumatore.com)

Come si calcola la quota. Con la pensione in regime usuranti si esce dal lavoro con 61 anni e 7 mesi di età e con 35 anni di contributi versati (per gli autonomi 62,7 anni di età). Con 35 anni di contributi si può uscire anche a 61,7 anni di età, ma in base all’attività svolta e soprattutto, centrando quota 97,6. (Ultim'ora News)

Come andare in pensione subito solo con i contributi o con 64 anni di età. La prima cosa da fare per chi vuole andare in pensione subito è verificare le misure disponibili. Con 64 anni di età e 20 anni di contributi. (Proiezioni di Borsa)

La via spagnola al Recovery Fund: riforma delle pensioni con previdenza integrativa aperta a tutti

Pensione di anzianità con 64 di età adeguata all’aspettativa di vita e almeno 38 anni di contributi (Quota 102) Una Quota 102, ovvero 64 di età anagrafica (adeguata alla aspettativa di vita), con almeno 38 anni di contributi. (PMI.it)

Che cosa ha in mente il governo Draghi? O meglio, va attuato il taglio alla spesa previdenziale, il che riguarda anche le pensioni. (InvestireOggi.it)

Escrivà ha rassicurato, sostenendo che sarà semplicemente un modo per ampliare la platea dei futuri beneficiari degli assegni integrativi, i quali fino ad oggi sono quasi un’esclusiva dei lavoratori ad alto reddito. (InvestireOggi.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr