Caserta, asilo degli orrori: unghie spezzate e peperoncino negli occhi a bambini di 5-6 anni, gestori ai domiciliari

Caserta, asilo degli orrori: unghie spezzate e peperoncino negli occhi a bambini di 5-6 anni, gestori ai domiciliari
ilmessaggero.it INTERNO

L'ordine è arrivato dal Gip del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere.

Unghie spezzate, peperoncino negli occhi e poi chiusi dentro stanze buie.

Un asilo degli orrori è stato scoperto a Castel Volturno (Caserta).

La Polizia ha messo agli arresti domiciliari due coniugi ghanesi di 35 anni, che gestivano l'asilo abusivo.

Dopo la scoperta della Polizia, i bimbi sono stati affidati a strutture protette messe a disposizione dai servizi sociali del Comune di Castel Volturno

(ilmessaggero.it)

Ne parlano anche altre fonti

Questa mattina la polizia di Caserta, su delega della procura della Repubblica, ha eseguito un’ordinanza di custodia cautelare, emessa dall’ufficio gip del Tribunale sammaritano. Le violenze. In particolare, è emerso come almeno tre di questi, di nazionalità nigeriana, siano fatti oggetto, per mesi, di gravi violenze fisiche e vessazioni psicologiche perpetrate dai due ghanesi. (Il Fatto Vesuviano)

Dopo l’intervento della squadra mobile, i bambini erano stati affidati in alcune strutture protette messe a disposizione dai servizi sociali comunali. Gli agenti hanno arrestato due coniugi ghanesi 35enni che gestivano la struttura, per di più abusiva. (Il Primato Nazionale)

Dopo l’intervento della Squadra Mobile, i bambini erano stati affidati in alcune strutture protette messe a disposizione dai servizi sociali comunali. entrambi classe ’86 e sprovvisti di permesso di soggiorno, gravemente indiziati di maltrattamenti in famiglia pluriaggravati in concorso. (Paesenews)

Asilo degli orrori: torture e violenze sui bambini a Castel Volturno

Mamma esemplare, avvocato ed ex assessore ai servizi sociali, protezione civile e polizia Locale del comune di Castel Volturno dove si è distinta sin da subito per il suo impegno, abnegazione e trasparenza. (Ottopagine)

Bambini oggetto di violenze fisiche e vessazioni psicologiche, privati di acqua e cibo, talvolta denudati e chiusi in stanze completamente al buio. Le indagini hanno svelato l'esistenza dell'asilo abusivo allestito dai coniugi in un appartamento a Castel Volturno (ilmattino.it)

Vittime innocenti. Sono stati proprio i piccoli ospiti della struttura a rivelare quanto sarebbe accaduto nella loro “prigione”. E’ quanto accaduto a Castel Volturno, in provincia di Caserta, dove una coppia avrebbe messo in piedi un vero e proprio asilo degli orrori. (QUOTIDIANO NAZIONALE)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr