La «dote» da 8,5 miliardi fa saltare il piano per il secondo polo bancario

Corriere della Sera ECONOMIA

É evidente che a quelle condizioni, per il Tesoro sia meno costoso fare un aumento di capitale «stand-alone»

Uno dei nodi rimasti irrisolti sul tavolo con Unicredit era relativo a circa 8.000 esuberi di Siena.

Ma l’opzione di una vendita di Mps a una banca estera sembra impraticabile, soprattutto per le gestione delle ricadute sociali.

Quando però l’asticella è salita fino a 8,5 miliardi, al ministero dell’Economia hanno preso atto di non poter andare avanti. (Corriere della Sera)

Su altre fonti

I proventi dell'offerta saranno destinati a finanziare o rifinanziare progetti e attività che rientrano nel campo dell'impact financing e del microcredito Impegno di gruppo. "Il collocamento del primo social bond dimostra quanto UniCredit sia impegnata su tematiche Esg, ancora più importanti dopo la pandemia - sottolinea in una nota Niccolò Ubertalli, responsabile di UniCredit Italia -. (La Repubblica)

Mps è arrivata a ridurre i ribassi al 5%, scambiando poco sopra l’euro ad azione, prima di essere nuovamente sospesa (-4,1% il calo teorico). Lo stop alle trattative sulla fusione fra Monte dei paschi di Siena e Unicredit hanno impatti pensanti sulla borsa. (Il Fatto Quotidiano)

Dopo la vittoria di Enrico Letta alle elezioni suppletive di Siena, la cessione di MPS a Unicredit sembrava cosa fatta Di fatto, si è ragionato al Ministero di economia e finanze, la vendita di MPS a Unicredit sarebbe diventata un maxi-aiuto di stato, altro che operazione di mercato. (InvestireOggi.it)

ASSOCIAZIONE IRRIGAZIONE EST SESIA. Interventi urgenti di manutenzione straordinaria per il ripristino della roggia Gamarra Manufatta in comune di Palestro (PV) – 3° lotto, 500.000 euro. ASSOCIAZIONE IRRIGAZIONE EST SESIA. (MI-LORENTEGGIO.COM.)

Ma l'opzione di una vendita di Mps a una banca estera sembra impraticabile, soprattutto per le gestione delle ricadute sociali. Uno dei nodi rimasti irrisolti sul tavolo con Unicredit era relativo a circa 8. (Finanzaonline.com)

“Ci hanno proposto un deal che non potevamo accettare”, si confida a Milanofinanza.it una fonte vicina alla trattativa” Questa la nota congiunta diramata ieri dal ministero dell’Economia (che controlla il Monte dei Paschi di Siena) e Unicredit (Startmag Web magazine)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr