Torino, sorprende i ladri in casa: architetto 50enne ucciso a colpi di pistola

Torino, sorprende i ladri in casa: architetto 50enne ucciso a colpi di pistola
ilmessaggero.it INTERNO

L'omicidio è avvenuto al primo piano della villa, dove i ladri erano entrati intorno alle 4.

Un uomo è stato ucciso nella sua casa a Piossasco, comune in provincia di Torino, a seguito di un tentativo di rapina con un colpo di pistola.

Non ci è voluto molto per scoprire che invece era stato raggiunto da un colpo di pistola all'addome.

In una scarpata davanti alla casa è stato trovato un martello che i due criminali hanno utilizzato per forzare la finestra

Sull'omicidio indagano i carabinieri del Nucleo investigativo del Comando provinciale di Torino e della Compagnia di Moncalieri (ilmessaggero.it)

Se ne è parlato anche su altre testate

Informazione al servizio della comunità e per essere comunità, da sempre questo è lo stile inconfondibile de L'Eco del Chisone: con l'emergenza Coronavirus, ora più che mai, lo sentiamo come un dovere non solo nei confronti dei nostri lettori, ma di tutti i cittadini. (L'Eco del Chisone)

Non era la prima volta che la villetta dell’architetto Mottura veniva presa di mira dai ladri. La tragedia avvenuta nella notte nell’hinterland di Torino. Sono le 4 del mattino a Piossasco, nell’hinterland di Torino, in via Campetto al numero 33. (Ck12 Giornale)

Gli rubano il borsello mentre effettua un trasloco, ma i carabinieri si ricordano delle fattezze del ladro dalle immagini delle videocamere di sorveglianza, e dopo qualche settimana di indagine individuano il responsabile e lo denunciano a piede libero. (Qdpnews)

Ladro trovato nascosto nella vettura che voleva ripulire, aveva appena aperto tre auto

LE RIPRESE DEI CARABINIERI SUL LUOGO DEL DELITTO:. Ucciso dai ladri in villa, il ricordo del padre e dei colleghi: “Innamorato della vita e dello sport” Due malviventi evidentemente non professionisti: un topo d’appartamento non entra in azione armato. (Prima Treviglio)

L’uomo è stato colpito al basso addome da un proiettile di piccolo calibro, nel tentativo di bloccare alcuni ladri che si erano introdotti nell’abitazione. Sorpresi dal proprietario dentro casa, non sarebbero riusciti a rubare nulla dal momento che non sembra mancare niente. (ZMedia)

Una notte di furti rumorosa con il predone che ha fatto scattare l'allarme di una delle vetture aperte risvegliando i residenti che hanno poi permesso alla polizia di arrestarlo. Sequestrati dagli agenti gli arnesi per lo scasso tra cui un crick, una chiave a brucola e due catalizzatori (RomaToday)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr