All or nothing, l'audio shock di Nedved | "Bisogna spaccargli la testa"

All or nothing, l'audio shock di Nedved | Bisogna spaccargli la testa
JuveLive SPORT

C’è tutto dentro “All or nothing”.

All or nothing, esce oggi la serie tv che racconta alcuni momenti dello spogliatoio bianconero E fa discutere un audio del vicepresidente.

“Non sono, siamo parte di questa roba qua”, replica Paratici mentre Nedved punta il dito verso lo spogliatoio dove Pirlo rientra subito

Leggi anche: All or nothing, Bonucci “silura” il Milan | Lo sfogo all’intervallo. All ora nothing, Nedved senza filtri con Paratici e Pirlo. (JuveLive)

Ne parlano anche altri media

Infine il gol di Caceres e la delusione dopo la sconfitta, con i giocatori bianconeri tutti a testa bassa A fine primo tempo il discorso di Pirlo: "Stiamo concentrati sennò si fanno figure di m***a. (Firenze Viola)

Siamo appena usciti dalla Champions League… Dobbiamo andare lì e spaccare la testa, te lo dico!“: tuona senza filtri il dirigente ceco Il dirigente della Juventus viene spesso pizzicato dalle telecamere, proteso a sbroccare nei confronti dei suoi o di qualche controverso episodio arbitrale. (SerieANews)

Dopo il lavoro fatto mi sono addormentato sereno» Così a nudo non si era mai visto, ma lo spogliatoio bianconero svelato pubblicamente per la prima volta può diventare un’ottima lezione di ripasso per questa Juve, reduce dalla batosta di Champions contro il Chelsea e attesa domani allo Stadium per la “finale” contro l’Atalanta. (La Stampa)

Un anno di errori, lacrime e insulti Juve, ripasso video per evitare il bis

Furia Nedved coi giocatori Juve: «Presuntuosi, bisogna spaccar loro la testa». Il retroscena svelato da All or Nothing. All or Nothing ha svelato un dialogo a quattro tra Nedved, Paratici, Agnelli e l’ex alleantore della Juventus Pirlo dopo sconfitta col Benevento. (Juventus News 24)

Nedved: "Devo vivere le gare da dirigente ma a volte vince il cuore". vedi letture. Il quarto episodio di 'All or Nothing: Juventus', si apre con il tonfo bianconero contro la Fiorentina. La furia di Pavel Nedved che lascia il campo prima della partita, successivamente spiega che "certe partite devo viverle solo da dirigente. (TUTTO mercato WEB)

Così a nudo non si era mai visto, ma lo spogliatoio bianconero svelato pubblicamente per la prima volta può diventare un’ottima lezione di ripasso per questa Juve, reduce dalla batosta di Champions contro il Chelsea e attesa domani allo Stadium per la “finale” contro l’Atalanta. (La Stampa)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr