Meloni smaschera strategia di Lamorgese: "È stato volutamente permesso"

Meloni smaschera strategia di Lamorgese: È stato volutamente permesso
Oltre.tv INTERNO

La ministra dell’Interno Luciana Lamorgese ha risposto alla Camera al question time a una interrogazione di Giorgia Meloni sui disordini di sabato scorso.

La risposta della Lamorgese ha scatenato la replica stizzita di Giorgia Meloni che l’ha bollata come insufficiente ed offensiva.

“È offensiva delle forze dell’ordine – ha spiegato la Meloni – perché le scene di 7 agenti lasciati a prendere le bastonate davanti alla sede della CGIL sono indegne. (Oltre.tv)

Ne parlano anche altre fonti

Meloni a Torino: “La sicurezza torni una priorità con Damilano”. “Questo é un palazzo dove è avvenuta aggressione alle forze dell’ordine da parte degli occupanti spacciatori. É come tutti gli anni, la sinistra ha paura di parlare e si rifugia nella sua coperta di Linus e negli slogan anni 60 (TorinOggi.it)

A dirlo il capogruppo di Fratelli d’Italia al Senato, Luca Ciriani, questa mattina ospite di Radio Anch’io. Questo non solo garantirebbe quella pace sociale, che il governo con il suo furore ideologico sul green pass ha messo in discussione, ma soprattutto la sicurezza all’interno dei posti di lavoro più di quanto potrebbe il certificato verde digitale (La Voce del Patriota)

“Al ministro Lamorgese abbiamo chiesto di raccontare la verità sui gravissimi fatti accaduti sabato 9 ottobre. Crediamo che in Italia ci sia il tentativo di distogliere i cittadini dalla possibilità di scegliere democraticamente”. (La Voce del Patriota)

Castellino mancato arresto: Lamorgese non la dice tutta, Meloni non la racconta giusta

“Se decisione confermata saremmo di fronte a una vergogna”. “Apprendiamo dalle agenzie di stampa che il premier Draghi, nel corso dell’incontro coi sindacati, avrebbe preannunciato la possibilità di porre a carico delle aziende il costo dei tamponi dei lavoratori. (RomaIT)

Lo dichiara il presidente di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni «Apprendiamo dalle agenzie di stampa che il premier Draghi, nel corso dell’incontro coi sindacati, avrebbe preannunciato la possibilità di porre a carico delle aziende il costo dei tamponi dei lavoratori. (La Voce del Patriota)

Con la leader di Fratelli d’Italia che evoca niente meno che la strategia della tensione, tensione architettata dall’esecutivo e reificata attraverso no vax e simili per colpire e mettere in difficoltà FdI. (Blitz quotidiano)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr