Covid Corea Nord oggi, quasi 300mila nuovi casi di 'febbre'

Adnkronos ESTERI

Covid in Corea del Nord, segnalati oggi altri 15 morti dopo l'ammissione dei primi casi.

In totale la Corea del Nord, in lockdown totale, conferma 42 decessi

Da fine aprile, secondo le notizie ufficiali, sono 820.620 i contagi, con oltre 496.030 persone che si sono "completamente riprese" e più di 324.550 che sono ancora in cura.

E l'agenzia Kcna scrive di almeno altre 296.180 persone con "febbre". (Adnkronos)

La notizia riportata su altri giornali

Solo questa settimana i media di Stato e lo stesso Kim Jong-un ammettono l’esistenza di un focolaio e del primo morto confermato positivo. Le cifre vanno prese con beneficio d’inventario, perché i test effettuati nella Corea del Nord sono sempre stati pochissimi. (La Nuova Bussola Quotidiana)

“E’ una situazione che rischia di diventare incontenibile. La Corea del Nord ha un sistema sanitario quasi inesistente, tra i peggiori al mondo, con carenza cronica di medicinali e attrezzature essenziali, ed ha rifiutato le offerte di vaccini anti-Covid da Cina, Russia e dal programma Covax dell’Organizzazione Mondiale della Sanità. (MeteoWeb)

La Corea del Nord ha riportato altri 21 decessi per la COVID-19 e ulteriori 174.400 persone «in stato febbrile» a livello nazionale, segnalando uno scenario in peggioramento. Giovedì la Corea del Nord ha ufficializzato il primo focolaio in oltre due anni di pandemia. (Corriere del Ticino)

La Corea del Nord ha rifiutato le offerte di vaccini anti-Covid da Cina, Russia e dal programma Covax dell'Organizzazione mondiale della sanità. La Corea del Nord ha un sistema sanitario rudimentale, con la carenza cronica di medicinali e attrezzature essenziali. (Ticinonline)

E l'agenzia Kcna scrive di almeno altre 296.180 persone con "febbre". (Adnkronos) - Covid in Corea del Nord, segnalati oggi altri 15 morti dopo l'ammissione dei primi casi. (Tiscali Notizie)

Le autorità sanitarie della Corea del Nord hanno segnalato 21 nuovi decessi per COVID-19 e circa 174.000 nuovi contagi, segnalando uno scenario in peggioramento per il primo focolaio di coronavirus scoppiato nel paese quasi due anni e mezzo dopo l'inizio della pandemia. (Adnkronos)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr