Il cappotto blu di Letizia Ortiz è ufficialmente il capo più chic dell’inverno

DireDonna CULTURA E SPETTACOLO

Per Letizia Ortiz il 2022 è iniziato all’insegna del glamour.

Per l’incontro ufficiale la regina ha scelto un capospalla in lana di un blu profondo, dal taglio leggermente più ampio rispetto ai cappotti aderenti che siamo abituati a vederla indossare.

Completano l’outfit un paio di décolleté in suede e una pochette di Carolina Herrera, il tutto rigorosamente blu

Al di sotto del cappotto, Ortiz ha indossato un tailleur blu gessato firmato Hugo Boss (così come il capospalla), che aveva già sfoggiato in diverse occasioni, composto da blazer e pantaloni a sigaretta, dal taglio dritto ma non troppo aderenti alla gamba. (DireDonna)

La notizia riportata su altri media

Infatti, in Italia ci sono circa 9 milioni di maiali e siamo il settimo Paese produttore di carne nell’Unione Europea. Adesso potrebbe essere tornato nel nostro Paese attraverso cinghiali selvatici provenienti da oltre confine, da Paesi come la Slovenia (Valledaostaglocal.it)

Leggiamo continuamente didi cinghiali e di cinghiali. Ma, naturalmente, tutto suggerito dai cacciatori, magari tramite Confagricoltura o Coldiretti. (Sardegna Reporter)

Sempre a settembre, ad Arezzo, avviata un’esercitazione insieme alle Atc per simulare sul campo la ricerca di carcasse di cinghiali. In Toscana non è emerso alcun caso, ma il fatto che la Psa sia arrivata in Liguria e la quantità di cinghiali nei nostri boschi creano preoccupazione (LA NAZIONE)

Cinque casi sono stati osservati nei comuni del versante piemontese (un caso a Ovada, Tagliolo Monferrato, e Fraconalto; due a Voltaggio), tre in quelli del versante ligure (un caso a Isola del Cantone, e due a Ronco Scrivia). (VareseNoi.it)

Sono 114 i comuni interessati dal focolaio: 78 in Piemonte 36 in Liguria I punti colorati indicano il luogo di rinvenimento dell’animale e il risultato dell’analisi (i punti in rosso indicano i capi in cui è stata confermata la malattia, quelli in blu i capi risultati negativi all’analisi, e quelli in giallo i capi per i quali le analisi sono ancora in corso). (Radiogold)

Salgono a otto i casi di Peste Suina Africana tra Piemonte e Liguria, riscontrati in un’area di poche decine di chilometri dell’appennino ligure, al confine tra le province di Alessandria e Genova. Ancora una volta (Genova24.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr