"Compromessi, sesso e schifezze": il lato oscuro di Non è la Rai

Today.it CULTURA E SPETTACOLO

Un giorno ero andata al Centro Palatino con una mia amica, lui mi ha visto e mi ha chiesto di fare parte del cast".

La molestia è anche psicologica, è dover scendere a compromessi e avere la pressione addosso che solo così puoi fare qualcosa.

A me mai nessuno ha chiesto di fare sesso, ma ad altre ragazze sì

Il titolo è 'C'era una volta Non è la Rai', che ti fa pensare a una favola.

C'erano minorenni, c'erano genitori delle minorenni che spingevano. (Today.it)

Ne parlano anche altre fonti

La battaglia di Ambra: non arrendersi mai è il suo motto. Chi le è stato affianco sa quanto sia stato difficile per Ambra combattere contro il suo disturbo. Non si tratta di un problema o di un trauma fisico, magari congenito, ma probabilmente quello di cui ha sofferto Ambra è ancora più insidioso. (il Democratico)

Gossip TV. Dopo le dichiarazioni di Laura Colucci, interviene un'altra ex protagonista dello show: la cantante romana Pamela Petrarolo. Il privilegio di far parte a 21 anni di un gruppetto ristretto che guadagnava più di un direttore di banca. (ComingSoon.it)

Insomma, Pamela Petrarolo non ha dubbi Ambra Angiolini, Laura Freddi, Alessia Mancini, Antonella Elia, Miriana Trevisan, Laura Colucci e Pamela Petrarolo sono solo alcuni dei volti che hanno lavorato a Non è la Rai. (DiLei)

La trasmissione spopolava su Italia 1 negli anni novanta con Ambra Angiolini protagonista. Tutte belle, tutte talentuose che si esibivano sia nel canto che nel ballo (CheMusica)

Pamela Petrarolo, raggiunta da FanPage, difende il suo pigmalione Gianni Boncompagni dalle accuse choc dell’ex ragazza di Non è la Rai che lo ha attaccato ben due volte nel giro di poche ore ( e ). Ad ogni modo non capisco il senso di tirare fuori queste accuse 30 anni dopo, quando Gianni Boncompagni non c’è più. (Blog Tivvù)

Ambra Angiolini oggi è una delle attrici di maggior successo del cinema italiano e solo qualche giorno fa ha sfilato alla Mostra del Cinema di Venezia per il suo nuovo film. Lei aveva solo quindici anni e l’occasione era quella del gioco dello zainetto che per la prima volta aveva condotto lei stessa (YouMovies)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr