Gkn, parte una nuova procedura di licenziamento collettivo

FirenzeToday ECONOMIA

Su Facebook, il post del Collettivo di fabbrica dello stabilimento di Campi Bisenzio è stringatissimo.

Ma c'è tutto: la scelta dell'azienda di riavviare la seconda procedura di licenziamento (bocciata a settembre dal tribunale di Firenze) e la rabbia dei lavoratori.

Nella raccomandata arrivata agli operai, l'azienda controllata dal fondo inglese Merlose Industries (che si firma "in liquidazione") mette nero su bianco lo stato dell'arte

Gkn si prepara a riaprire la procedura di licenziamento. (FirenzeToday)

Su altri media

I lavoratori non ci chiedono promesse o solidarietà, ma di mantenere la parola data” 01 dicembre 2021 a. a. a. Roma, 1 dic. (LiberoQuotidiano.it)

«Il Mise è assolutamente disponibile a supportare questo percorso di transizione proposto dall'advisor - afferma Todde - con gli strumenti a disposizione, e la proposta »ponte« servirà a offrire ulteriore tempo per lavorare con tutte le parti ad una proposta seria e credibile». (La Nazione)

La missiva - firmata Gkn Driveline Firenze in liquidazione, - è indirizzata ai 422 lavoratori per informarli dell'attuale situazione delle vertenza. Convocato il tavolo al Mise. È convocato in videoconferenza al Mise il tavolo Gkn per domani, giovedì 2 dicembre alle 18. (La Nazione)

- ha detto Dario Salvetti della rsu di fabbrica, che continua - il tempo che avevamo guadagnato vincendo in tribunale con l'articolo 28, le istituzioni di questo Paese non l'hanno voluto utilizzare per fare una legge anti delocalizzazioni". (Repubblica TV)

Alcune indiscrezioni a fine incontro riportano che il viceministro avrebbe assicurato che «il Ministero dello Sviluppo Economico e è assolutamente disponibile a supportare questo percorso di transizione proposto dall’advisor, e la proposta ponte servirà a darci ulteriore tempo per lavorare con tutte le parti ad una proposta seria e credibile». (Corriere Fiorentino)

L'advisor, sempre secondo indiscrezioni, avrebbe convinto la proprietà a non far ripartire a breve la procedura di licenziamento collettivo. Intanto la Cisl, tramite una nota, tiene a precisare di essere estranea al fatto che l'incontro programmato per questa mattina sia saltato. (La Nazione)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr