Usa, l'assassino di Bob Kennedy resta in carcere

Usa, l'assassino di Bob Kennedy resta in carcere
Nuovo Sud ESTERI

Sirhan Sirhan, l'assassino di Robert Kennedy, resta in carcere.

Il resto della famiglia Kennedy resta contraria.

Bob Kennedy, fratello di Jfk, fu ucciso nel marzo del '68 nella cucina dell'Hotel Ambassador di Los Angeles dopo un evento di campagna elettorale.

La decisione nonostante le raccomandazioni del California Parole Board e nonostante i due figli di Kennedy, Robert e Douglas, avessero espresso parere favorevole. (Nuovo Sud)

La notizia riportata su altri media

Il consenso a queste tecnologie permetterà a noi e ai nostri partner di elaborare dati personali come il comportamento durante la navigazione o gli ID univoci su questo sito. Clicca qui sotto per acconsentire a quanto sopra o per fare scelte dettagliate. (Firenze Post)

Cinque anni fa, il fratello di Kennedy, il presidente degli Stati Uniti John F. Kennedy, è stato ucciso a colpi di arma da fuoco a Dallas, in Texas. Kennedy, che è in prigione da più di 50 anni, è uguale. (QWERTYmag)

USA: l'assassino di Bob Kennedy resta in carcere

Il resto della famiglia Kennedy resta contraria. La decisione nonostante le raccomandazioni del California Parole Board e nonostante i due figli di Kennedy, Robert e Douglas, avessero espresso parere favorevole. (tvsvizzera.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr