Turchia resta fedele a politica riduzione tassi - sottosegretario - fxempire.it

FX Empire Italy ECONOMIA

Dopo una rimbalzo degli ultimi tre giorni, alle 09,00 la divisa si attesta a 12,06 contro il dollaro.

(Tradotto in redazione a Danzica da Michela Piersimoni, in redazione a Roma Stefano Bernabei, [email protected], +48 587696616)

“Nell’ambito delle attuali condizioni di mercato non ci sono problemi se i tassi di interesse sono inferiori rispetto a quelli di inflazione.

“Dobbiamo valutare l’economia turca da una prospettiva più ampia, invece che da una più ristretta che prende in considerazione solamente i tassi di cambio”, ha detto Nebati su Twitter. (FX Empire Italy)

Su altri giornali

(Reuters) - La Turchia è intenzionata a proseguire con la politica di riduzione dei tassi di interesse e gli "attacchi manipolatori" sulla lira, che è crollata ai minimi storici questa settimana, non avranno alcun effetto catastrofico a lungo termine. (Investing.com)

Lo ha dichiarato lo stesso presidente, in un videomessaggio trasmesso in occasione del vertice Turchia 2023 organizzato da Turkuvaz Media Entro la fine dell’anno la Turchia potrebbe raggiungere una crescita a doppia cifra. (Domani)

Dopo l’ennesimo crollo della lira turca nei giorni scorsi e l’inevitabile nuovo aumento dell’inflazione arrivata ormai al 20 per cento, Kemal Kilicdaroglu, leader del partito più forte dell’opposizione, il repubblicano laico Chp di ispirazione kemalista, ha esortato la popolazione a prendere parte alla maratona pubblica prevista il 4 dicembre […] (Il Fatto Quotidiano)

“In Turchia non c’è una politica monetaria indipendente della Banca centrale, c’è invece una forte interferenza politica”. Nel paese infatti sembra che quando un governatore della Banca Centrale prova ad adottare una politica restrittiva venga rimosso dall’incarico. (L'HuffPost)

Il presidente insiste sui tagli dei tassi e le esportazioni per “vincere la guerra di indipendenza economica”. Da inizio anno ha perso il 42% del valore. (Corrispondenza romana)

Anche l'Apple Store può essere indicatore di una situazione politico-economica ai limiti del collasso. Andando su apple.com/tr, gli utenti ora non sono più in grado di completare l'acquisto dei prodotti disponibili, che sia un iPhone 13 Pro Max da 256GB di colore argento, un paio di AirPods Pro o un iMac M1 da 24" blu (HDblog)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr