Brusaferro: «Casi in calo in tutte le regioni Pure in Lombardia. Il virus circola ancora»

L'Eco di Bergamo L'Eco di Bergamo (Interno)

Il virus circola ancora e non possiamo allentare le misure di comportamento individuale.

Brusaferro: «Casi in calo in tutte le regioni. Pure in Lombardia.

I dati «sono buoni e danno garanzia della capacità delle Regioni di intervenire», ma il virus «ancora circola e non possiamo allentare le misure di protezione individuale».

La notizia riportata su altre testate

Ruffier nella sua nota riporta quindi una serie di dati e di considerazioni che testimoniano come in Valle d’Aosta la situazione del contagio sia assolutamente contenuta e come l’andamento dell’epidemia e dei casi sia in continuo miglioramento. (gazzettamatin.com)

Specificherebbe inoltre, che il calo si mostra in forma più netta soprattutto in Lombardia, nonché regione più colpita da questa epidemia. Egli inoltre sostiene che i dati della prossima settimana saranno decisivi per capire l’Italia come avrà risposto alle riaperture di questa settimana. (Centro Meteo italiano)

Questo perché le Regioni si stanno orientando verso l’aumento dei tamponi e verso il contact tracing e questo garantisce la diagnosi di nuovi casi soprattutto asintomatici. Ci sono regioni con pochi casi e altre come la Lombardia con ancora un numero significativo. (Il Riformista)

Così in conferenza stampa Silvio Brusaferro Presidente Istituto Superiore di Sanità. Le terapie intensive possono riprendere le attività programmate, avendo la capienza per eventuali ripartenze dei contagi che devono essere intercettate". (LaPresse)

“Ora più andremo verso un numero limitati di positività e tanto più il sistema riuscirà con facilità a individuare i casi”, aggiunge. Possibile incrementi di casi da Covid-19 nelle prossime settimane. (Inews24)

La conferenza dell'Istituto superiore di sanità - Agenzia VISTA / Alexander Jakhnagiev /CorriereTv. Lo ha detto il presidente dell'Istituto superiore di sanità, Silvio Brusaferro, nel corso della presentazione del rapporto epidemiologico sul coronavirus. (Corriere TV)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr