Dichiarazione IMU entro il 30 giugno anche per gli esenti per Covid

Dichiarazione IMU entro il 30 giugno anche per gli esenti per Covid
Altri dettagli:
Ipsoa ECONOMIA

Pertanto, anche in quest’ultimo caso, i soggetti passivi dovranno presentare la dichiarazione, barrando la casella “Esenzione”.

Pertanto, per un immobile acquistato il 1° giugno 2021 la prima rata dell’IMU, da versare entro il 16 giugno, deve essere proporzionata a 1 mese di possesso e non deve essere parametrata al 50% del calcolo dell’imposta effettuato su 7 mesi

Ciò non vale, peraltro, per gli enti non commerciali per i quali, in base alla legge di Bilancio 2020, la “dichiarazione deve essere presentata ogni anno”. (Ipsoa)

Su altri media

Scendiamo subito al dunque e analizziamo di seguito i casi in cui l’IMU si paga anche sulla prima casa. IMU prima casa 2021: niente esenzione per gli immobili di lusso. L’IMU si paga sulla prima casa qualora l’abitazione in cui il contribuente risiede e dimora con il proprio nucleo familiare sia considerato di lusso (Money.it)

si avvicina il pagamento dell’acconto: i pensionati esteri devono versare le somme dovute considerando la riduzione del 50 per cento prevista dall’ultima Legge di Bilancio. per i pensionati esteri una riduzione del 50 per cento dell'importo dovuto. (Informazione Fiscale)

Dopo le novità dell’anno scorso con l’accorpamento di Imu e Tasi, l’imposta quest’anno non ha subito variazioni. I soggetti interessati, le modalità di calcolo e di pagamento sono illustrate nei box in pagina. (La Stampa)

Imu 2021, acconto entro il 16 giugno: tutte le agevolazioni

Dallo scorso anno non è più così: gli inquilini sono esentati dal pagamento dell’IMU, il cui acconto è in scadenza il 16 giugno. La nuova IMU, che dallo scorso anno ha assorbito la TASI, prevede già dallo scorso anno l’esenzione totale per gli inquilini. (Money.it)

Nell'ultimo periodo, a partire dalla legge di Bilancio 2021 e fino al decreto Sostegni (così come convertito in legge n. 1, comma 48, legge n. (Ipsoa)

editato in: da. La scadenza relativa alla prima rata Imu 2021 si avvicina: i contribuenti tenuti a versare l’acconto dell’imposta municipale dovranno regolarizzare la propria posizione entro il 16 giugno 2021. (QuiFinanza)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr