Vietato fare zig-zag, e per protesta i motociclisti invadono Parigi

Vietato fare zig-zag, e per protesta i motociclisti invadono Parigi
Notizie - MSN Italia ESTERI

In una fotografia pubblicata su Twitter da un manifestante si vede l'Avenue Foch della capitale inondata da motociclisti.

La protesta va in scena in numerose città del Paese, da Parigi a Lione, e le strade sono invase dalle moto.

Fornito da AGI. AGI - Migliaia di motociclisti manifestano in Francia contro il divieto di svicolare tra le automobili, entrato in vigore il primo febbraio.

Il nuovo divieto prevede per i trasgressori una multa di 135 euro e il ritiro di tre punti della patente. (Notizie - MSN Italia)

La notizia riportata su altri giornali

Sono decine di migliaia i motociclisti che ieri si sono mobilitati in tutto l'Esagono per chiedere il diritto di viaggiare liberamente tra file di automobili bloccate nel traffico. Colpirebbero anche i «pendolari» su due ruote. (ilGiornale.it)

“Ho pensato che fosse successo qualcosa sul sito del Frecciarossa deragliato a Lodi pochi giorni prima, che era sorvegliato dopo l'incidente. “Ti arriveranno delle chiamate, poi ci aggiorniamo”, taglia corto Cardona che di lì a pochi giorni finirà ricoverato per Covid. (Yahoo Notizie)

In centinaia hanno risposto all’appello del movimento nato per chiedere la definitiva legalizzazione della circolazione tra le file, una diatriba che si trascina da anni in Francia. Una «sperimentazione» che consentiva di passare fra le file di auto si è conclusa dopo 5 anni e chi continua a farlo è passibile di una multa di 135 euro oltre al ritiro di 3 punti dalla patente (Il Messaggero - Motori)

Francia, proteste dopo il divieto di passare tra le auto per moto e scooter

Prevista una multa di 135 euro per chi sorpassa le auto approfittando degli spazi tra le varie corsie. Immagini sui social mostrano la carica dei motard sulle principali strade, con l'avenue Foch a Parigi brulicante di moto. (La Gazzetta dello Sport)

Anche l'agenzia dell'Onu in una nota ha dichiarato che "precedentemente era stato autorizzato il viaggio su quella strada senza una scorta di sicurezza". "L’ultima volta che ho visto Vittorio è stato 6 mesi fa, quando è partito (Yahoo Finanza)

In Francia, l’ultima modifica apportata al Codice Stradale sta provocando numerose manifestazioni e un forte malcontento tra i conducenti di scooter e di moto. Francia, divieto per moto e scooter di passare tra le auto. (Notizie.it )

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr