Quirinale: M5S, pieno mandato a Conte per la trattativa

Quirinale: M5S, pieno mandato a Conte per la trattativa
LaPresse INTERNO

Il Presidente, peraltro, come da lui stesso anticipato, terrà costantemente aggiornati i capigruppo e tutti i componenti della cabina di regia costituita ad hoc, composta dai vicepresidenti, dai ministri, dai coordinatori dei 4 comitati politici e dal capo delegazione europea che fanno parte di diritto del consiglio nazionale

Lo fanno sapere fonti M5S.

Roma, 13 gen. (LaPresse) – Tutti gli interventi dei parlamentari, ribadiscono piena fiducia al leader Giuseppe Conte per la trattativa, mostrando consapevolezza che la trattativa la farà il Capo Politico il quale ha già dimostrato di saper affrontare e portare a termini negoziati anche molto impegnativi in Europa. (LaPresse)

Su altre testate

Con la riunione ancora in corso, fonti dei vertici sottolineano come la larga maggioranza abbia riconosciuto pieno mandato a Conte La riunione dei grandi elettori Cinque Stelle (partecipano anche i delegati regionali) finisce così, sotto il segno dello scontro. (Corriere della Sera)

Nessun nome, invece, è stato fatto per il Colle, almeno per ora, segno che nel M5s sono ancora in alto mare. In questi minuti è in corso su Zoom l’assemblea dei deputati e dei senatori per fare il punto sul Quirinale. (Open)

Come Movimento siamo arrivati in piena forma, abbiamo un presidente che ha pieno mandato dagli iscritti per rappresentarci in ogni sede. o, e per opposte e lontanissime ragioni, a Mario Draghi o a Silvio Berlusconi al Quirinale mentre c'è chi insiste sulla necessità di un bis dell'attuale capo dello Stato, Sergio Mattarella. (AGI - Agenzia Giornalistica Italia)

Quirinale, la fronda M5s pronta a votare Silvio Berlusconi per salvare la poltrona: la fine di Di Maio e Conte?

Troppe giravolte, che i suoi detrattori interni hanno però decifrato come volontà di andare ad elezioni anticipate. Per numeri parlamentari ne avrebbe dovuto essere il king maker, ma la debolezza politica è tale da aver costretto lo stesso Conte ad oscillazioni incredibili sul tema. (Secolo d'Italia)

Ed è per questo che rivolgerò un appello al dialogo alle forze di centrodestra: mettiamo da parte bandierine di parte, sventoliamo tutti insieme la bandiera dell'Italia", rimarca Conte. "La candidatura del presidente di Forza Italia Silvio Berlusconi è per noi una proposta irricevibile (Adnkronos)

E per questo non possiamo andare al voto: eleggere Draghi al Quirinale significherebbe invece andare al voto". Un brutto colpo per Giuseppe Conte, ma anche per Luigi Di Maio che lo ha voluto come capo politico (Liberoquotidiano.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr