Erdogan riceve Von der Leyen, ma per lei non c'è la sedia d'onore: è polemica

Erdogan riceve Von der Leyen, ma per lei non c'è la sedia d'onore: è polemica
Il Sole 24 ORE ESTERI

Nel video Erdogan e il presidente del Consiglio Ue, Charles Michel, prendono posto su due poltrone con le rispettive bandiere alle spalle, mentre von der Leyen è costretta a sedersi su un divano a tre metri di distanza.

Dopo l'incontro, von der Leyen non ha menzionato direttamente l'incidente, ma ha espresso preoccupazione per i precedenti della Turchia sui diritti delle donne

Tanto che sui social si parla già di un “sofa gate” di Ankara (Il Sole 24 ORE)

Ne parlano anche altri giornali

Ma anche Charles Michel non si è alzato per far sedere von der Leyen e, al suo rientro a Bruxelles, il presidente del Consiglio europeo si è giustificato (malamente) affermando che quello fosse un incontro tra lui ed Erdogan (L'HuffPost)

L’obiezione che si muove ai sindaci è che se si sollecita un vincolo di destinazione, significa che l’Unione non lo prevede. In vista della consegna a Bruxelles del Pnrr (il piano nazionale per l’utilizzo dei 209 miliardi) entro il 30 aprile, la mobilitazione si è fatta più intensa. (Corriere del Mezzogiorno)

Era giunta in Turchia insieme al presidente del Consiglio europeo, Charles Michel | CorriereTv. E’ rimasta senza sedia la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, ricevuta ad Ankara, dal presidente turco Recep Tayyip Erdogan (Corriere TV)

Ue: Benifei, 'Erdogan lascia Von der Leyen senza sedia e Michel non muove un dito'

Imbarazzo durante la visita della presidente della Commissione Ue ad Ankara. (LaPresse) Recep Tayyp Erdogan accoglie nel suo studio Ursula Von Der Leyen e Charles Michel ma le sedie disponibili sono solo due così la presidente della Commissione Europea è costretta a sedersi sul divano. (LaPresse)

(LaPresse) – “La sedia di #vonderLeyen diventa la bandiera dei valori europei e la vergogna di #Erdogan”. Lo scrive su Twitter il segretario del Pd Enrico Letta (LaPresse)

07 aprile 2021 a. a. a. Roma, 7 apr. Vergognoso l'atteggiamento di Charles Michel che non sembra aver mosso un dito. (LiberoQuotidiano.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr