Covid, identificati in video autori consegna pacco a Bonaccini

Covid, identificati in video autori consegna pacco a Bonaccini
LaPresse INTERNO

(LaPresse) – I carabinieri di Modena sono riusciti a identificare, grazie a un video, pubblicato su canali YouTube e Telegram, i due uomini che ieri hanno consegnato al presidente della Regione Emilia-Romagna e della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, Stefano Bonaccini, il pacco con su scritto ‘Frode Covid’.

Postandolo pubblicamente sui social le forze dell’ordine, sia del reparto operativo dei carabinieri, sia della Digos, sono riusciti a individuare l’identità dei responsabili. (LaPresse)

Se ne è parlato anche su altre testate

Un video di 3.26 minuti diffuso sui social immortala la consegna del pacco contenente pannolini sporchi consegnato ieri al presidente della Regione Stefano Bonaccini. I due autori si sono presentanti a volto scoperto, si sono ritratti nel video stesso e hanno suonato il campanello della abitazione di Bonaccini con il pacco in mano nel quale è ben visibile una nota marca di pannolini. (La Pressa)

Cittadini, medici, scienziati, enti locali, regioni, governo: siamo tutti impegnati nella stessa battaglia, quella contro il Covid. (Adnkronos) - "Solidarietà a Stefano Bonaccini per le intimidazioni subite. (LiberoQuotidiano.it)

I militari hanno recuperato tutto il materiale per gli accertamenti del caso, sui quali riferiranno alla Procura della Repubblica di Modena, già allertata. I militari hanno avuto modo di verificare il contenuto non pericoloso del pacco: cartacce e pannolini sporchi. (Imola Oggi)

Riceve pacco con cartacce e pannolini sporchi, rafforzata sicurezza per Bonaccini • Imola Oggi

Nel primo pomeriggio due uomini hanno suonato a casa del Presidente dell'Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, consegnandogli un pacco di cartone con sopra un foglio con su scritto 'Frode Covid', dicendogli, fra le altre cose, che gli ospedali sarebbero vuoti e che si toglie lavoro alle persone. (Il Friuli)

Dichiarazione di solidarietà da parte di Eugenio Fusignani ( PRI Ravenna). “A nome nome mio personale e dei Repubblicani della Provincia di Ravenna. Esprimo solidarietà e vicinanza al Presidente Bonaccini per l’inaccettabile intimidazione subita (ravennanotizie.it)

Bonaccini ha chiamato subito i Carabinieri e lasciato il pacco fuori casa. In ogni caso sarà aumentato il livello di protezione per il presidente dell'Emilia Romagna e per la sua famiglia. (RavennaToday)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr