Tessile, il colosso giapponese Takisada acquisisce il 49% della pratese Giolica [notiziediprato.it]

notiziediprato.it ECONOMIA

In dote il lanificio pratese porta un fatturato di 10milioni di euro, tredici dipendenti ma soprattutto una capacità produttiva flessibile, tipica del distretto pratese, la creatività e la qualità.

h 14:12 commenti. Tessile, il colosso giapponese Takisada acquisisce il 49% della pratese Giolica. La multinazionale nipponica sbarca nel distretto grazie all'accordo con l'azienda specializzata nella produzione di tessuti chanel che, adesso, punta ad ampliarsi nei mercati orientali. (notiziediprato.it)

Su altri giornali

Sviluppo Prato ha già partorito la prima startup: Lane di Prato. “Prato può essere punto di riferimento nel mondo e aprire una nuova via, formando una nuova generazione di manager nel settore”, dichiarano. (LA NAZIONE)

È una conferma della capacità dei pratesi, delle nostre qualità di cui talvolta ci dimentichiamo il valore". La fascia di mercato a cui si rivolge Giolica è medio-alta, esattamente come è nelle corde del distretto pratese. (LA NAZIONE)

A generare l’interesse dei giapponesi è stato proprio l’approccio manageriale dell’azienda pratese, che produce tessuti da abbigliamento per alcuni dei principali brand moda nel mondo. (Corriere Fiorentino)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr