Anziana sbaglia aereo a Palermo per andare a Bologna e finisce in Polonia

Sicilia ON Press ECONOMIA

Mercoledì l’anziana doveva imbarcarsi su un volo Ryanair da Palermo a Bologna.

La donna – come racconta il quotidiano – aveva indovinato l’accesso ma probabilmente essendo arrivata troppo in anticipo è salita sull’aereo sbagliato

La famiglia dell’anziana che l’attendeva a Bologna ha raccontato di non aver mai potuto contattare il servizio d’assistenza dell’aeroporto siciliano al telefono per fornire indicazioni alla parente. (Sicilia ON Press)

Se ne è parlato anche su altre testate

La conclusione delle indagini. Le indagini, che si conclusero a gennaio 2008, determinarono che la causa primaria dell’incidente occorso al volo Tuninter fu l'esaurimento del carburante L’aereo, un Atr-72, dopo aver constatato una serie di gravi anomalie ai motori, è costretto a effettuare un ammaraggio al largo dell’aeroporto Punta Raisi di Palermo (il Giornale)

O almeno così credeva prima di atterrare a Breslavia, cittadina polacca a 300 chilometri da Cracovia. E’ successo a una donna di 69 anni che mercoledì sera avrebbe dovuto raggiungere l'Emilia-Romagna con un volo Ryanair in partenza da Palermo alle 22.20. (PalermoToday)

Inoltre, per chiarire le dinamiche del grave episodio, lunedi’, nel corso del comitato sulla sicurezza dell’aeroporto, sara’ data particolare attenzione su questo caso, per relazionare l’Enac, che dovra’, eventualmente, decidere sui provvedimenti da intraprendere” Infatti, scesa dall’aereo si e’ trovata a Breslavia. (ilSicilia.it)

Per aiutarla nel rientro a Bologna, è stato cooinvolto anche consolato italiano in Polonia. Doveva prendere un volo Ryanair per Bologna e invece si è ritrovata in Polonia. (BolognaToday)

La disavventura è capitata a una donna di 69 anni, sordomuta dalla nascita, originaria di Alcamo (Trapani) ma residente a Ferrara. Sulla vicenda è intervenuta la Gesap, la società di gestione dell’aeroporto di Palermo Falcone Borsellino (Gazzetta di Parma)

Disavventura per una donna di 69 anni, sordomuta dalla nascita. Arrivata in Polonia, accortasi dell'errore, grazie all'aiuto del personale aeroportuale, la donna è riuscita a mettersi in contatto con il consolato italiano, che l'ha assistita per il volo verso casa. (Sky Tg24 )

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr