Letta e il cubo di Rubik. In un modo o nell'altro oggi si chiude la partita delle alleanze (di G

Letta e il cubo di Rubik. In un modo o nell'altro oggi si chiude la partita delle alleanze (di G
Per saperne di più:
L'HuffPost INTERNO

Tra Nicola Fratoianni e Carlo Calenda la chimica non c’è e chissà se ci sarà questo difficile incastro da cubo di Rubik, che il segretario Pd Enrico Letta vuole risolvere entro questa sera quando farà un nuovo giro di colloquio con tutte le forze in campo

(L'HuffPost)

La notizia riportata su altri media

Elezioni, Letta: Senza accordi destra prende 60% del Parlamento 06 agosto 2022. (Agenzia Vista) Roma, 06 agosto 2022. "Questa legge elettorale, con una destra che prende il 40% dei voti e gli altri divisi, rischia di consegnare alla destra il 66% del Parlamento. (Il Sole 24 ORE)

Quando Enrico Letta prova a far combaciare i colori su un lato, ecco che dall’altra parte si crea il disordine. È un po’ quello che sta succedendo in zona Nazareno, dove il segretario dem contava di chiudere la partita entro oggi ma a questo punto rimane in sospeso il giudizio di Carlo Calenda, che aveva dato il via libera all’accordo quattro giorni fa ma ora il quadro è mutato di nuovo e quindi tutto viene rimesso in discussione (L'HuffPost)

«Non sto parlando di un accordo di governo: la legge elettorale può portare la destra unita ad avere la maggiorana dei 2/3 del Parlamento. In uno dei sabati più caldi dell'anno Il segretario del Pd Enrico Letta sigla l’alleanza con i leader di Europa Verde, Sinistra italiana, Luigi Di Maio e Bruno Tabacci, di Impegno civico. (LaC news24)

Telenovela a sinistra La via d'uscita del Pd: "Accordi separati, il tempo è scaduto"

https://t.co/0dp1DeBO65 — Carlo Calenda (@CarloCalenda) August 5, 2022. Il leader di Azione non risparmia nemmeno Enrico Letta, chiamato in causa su Twitter a commentare l'attacco ricevuto da Bonelli NATO, rigassificatori, equilibrio di bilancio, revisione rdc, agenda Draghi. (L'HuffPost)

Il ministro degli Esteri ha invece dichiarato: «Il nostro obiettivo è aggregare chi rappresenta i territori: ora le coalizioni sono definite e chiare Letta ha poi precisato che sul cosiddetto diritto di tribuna, «sarà la lista di Impegno Civico a decidere sul da farsi e a comunicarlo successivamente al Pd». (Open)

Ieri Letta ha sentito Bonelli, che dà il via libera al patto col Pd, e Fratoianni, che poi ha rivisto in serata dopo un incontro con Calenda e Della Vedova. Letta lavora al suo piano: accordi separati con Azione+Europa e Si-Verdi per il maggioritario, e poi mani libere. (QUOTIDIANO NAZIONALE)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr