Inter-Napoli, scena vergognosa a San Siro: cosa è successo sugli spalti

Inter-Napoli, scena vergognosa a San Siro: cosa è successo sugli spalti
CalcioToday.it SPORT

Leggi anche -> Inter-Napoli, Lautaro Martinez segna e poi si scusa: il motivo dell’esultanza. Inter-Napoli, rabbia azzurra: gravi insulti a San Siro. Secondo diverse ricostruzioni prima, durante e dopo Inter-Napoli si sarebbero percepiti dalle tribune di San Siro gravi insulti contro la popolazione napoletana

Grande delusione e rabbia per il risultato maturato a San Siro ma anche per un particolare episodio accaduto sugli spalti. (CalcioToday.it)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Questo quanto accaduto al Meazza, stasera, durante il match tra Inter-Napoli, terminato 3-2 per i nerazzurri. (GonfiaLaRete)

L'edizione odierna della Gazzetta dello Sport lascia per un attimo da parte il campo e si sofferma su un altro aspetto della partita di ieri sera a San Siro tra Inter e Napoli: i soliti cori beceri di discriminazione territoriale. (SpazioNapoli)

LEGGI ANCHE > > > Calciomercato Inter, Marotta vuole chiudere | Fissato l’incontro decisivo. LEGGI ANCHE > > > L’Inter guarda già al futuro: assalto da 10 milioni e contratto triennale. Rimanendo sulle questioni nerazzurre, c’è da segnalare che Hakan Calhanoglu ha raggiunto la terza sanzione disciplinare, mentre Arturo Vidal ed Edin Dzeko sono alla seconda, a causa dei cartellini gialli che hanno preso nella sfida con la formazione di Luciano Spalletti. (InterLive.it)

GdS – San Siro, cori e insulti contro Napoli: multa in arrivo per l’Inter

Ma c’è chi sugli spalti ha trovato il tempo di macchiare la serata con cori di discriminazione territoriale. La Gazzetta dello Sport torna su quanto accaduto ieri sugli spalti di San Siro durante e dopo Inter-Napoli. (fcinter1908)

E il giudice sportivo alla società ha comminato una multa di 12 mila euro. Queste le motivazioni: "Per avere suoi sostenitori, nel corso della gara, intonato ripetutamente cori insultanti di matrice territoriale nei confronti dei sostenitori della squadra avversaria, percepiti dai tre collaboratori della Procura posizionati, rispettivamente, sotto il secondo anello verde (Curva Nord), linea mediana tra le due panchine e sotto il terzo anello blu" (fcinter1908)

Esteban Cambiasso su Sky Sport nel pre Inter-Shakhtar Donetsk ritiene che per passare il turno l’Inter deve giocare con personalità. Una battuta su Lautaro Martinez. PERSONALITÀ − Cambiasso commenta il momento dei nerazzurri e di Lautaro Martinez: «Secondo me, c’è un solo imperativo: non avere paura. (Inter-News)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr