Eric Clapton, nessun concerto dove richiedono la prova della vaccinazione

Metropolitan Magazine CULTURA E SPETTACOLO

«A seguito dell’annuncio del primo ministro di lunedì 19 luglio 2021, mi sento in dovere di fare anch’io un annuncio», dice Clapton.

Queste le parole che avrebbe condiviso Eric Clapton tramite una dichiarazione pubblicata sull’account Telegram dell’ amico architetto, produttore cinematografico e anti-vaxxer, Robin Monotti Graziadei

A meno che non sia possibile a chiunque di assistere al concerto, mi riservo il diritto di cancellare lo show». (Metropolitan Magazine )

La notizia riportata su altre testate

Mentre in Italia il premier Draghi rende obbligatorio il Green Pass a partire dal 6 agosto, anche nel resto del mondo è in corso la discussione sulle modalità di gestione della certificazione vaccinale. (Imola Oggi)

Inoltre, lo scorso maggio, Clapton aveva fornito dettagli sulla sua "disastrosa" esperienza dopo essere stato vaccinato con AstraZeneca, la cui applicazione aveva descritto come un prodotto della "propaganda forzata" "Voglio dire che non mi esibirò su nessun palco dove c'è un pubblico discriminato. (L'AntiDiplomatico)

È quanto si legge in una nota diffusa dal chitarrista a seguito dell'annuncio del premier Boris Johnson di istituire un pass vaccinale per locali e discoteche. Clapton ha inoltre deciso di accompagnare la nota con il link della propria canzone con Van Morrison Stand and Deliver: “Vuoi essere un uomo libero o uno schiavo?” (triestecafe.it)

Clapton suonerà al Mediolanum Forum di Milano il 18 maggio 2022 e all'Unipol Arena di Bologna il 20 e il 21 maggio 2022. Ho temuto di non suonare mai più la chitarra (Soffro di neuropatia periferiche e non avrei mai dovuto farmi quel vaccino) (Radiofreccia)

L'artista inglese assume così una posizione opposta a quella di Bruce Springsteen che per le sue prossime performance a Broadway richiederà un pubblico completamente vaccinato Eric Clapton: "Non suonerò nei locali dove è richiesto pass sanitario". (Rai News)

E anche quella unica di Milano, 18 maggio, al Mediolanum Forum. Green pass e nuovo decreto: cosa cambia in Emilia Romagna, Marche e Veneto. Il governo britannico, dal canto suo, ha già annunciato che, da settembre, richiederà il passaporto vaccinale per gli ingressi nelle discoteche e nei luoghi dello svago. (il Resto del Carlino)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr