F1 GP Baku, Hamilton fa mea culpa: il pilota spiega l’errore nel finale

F1 GP Baku, Hamilton fa mea culpa: il pilota spiega l’errore nel finale
Per saperne di più:
AutoMotoriNews SPORT

Nonostante Baku fosse per tradizione una pista favorevole alla Mercedes, oggi Lewis Hamilton non è riuscito a rispettare le aspettative che molti avevano nei suoi confronti.

Lewis Hamilton torna da Baku senza avere conquistato alcun punto, situazione che non si verificava da 54 gare.

La classifica non cambia quindi ai piani alti: in testa c’è ancora Verstappen, a quota 105, tallonato dal collega delle Frecce d’Argento, fermo a quota 101

Il pilota della Mercedes riconosce di avere commesso un errore che si è rivelato decisivo. (AutoMotoriNews)

Ne parlano anche altre fonti

Al contrario, la Red Bull RB16B sembra vettura nata eccezionalmente bene, in grado di ambire al successo in ogni tipologia di tracciato. Leggendo tra le righe, invece, appare evidente un fatto: Verstappen e Red Bull sono in vantaggio (Circus Formula 1)

LEGGI ANCHE > > > F1 GP Baku, Hamilton fa mea culpa: il pilota spiega l’errore nel finale. Hamilton e l’utilità del “bottone magico”. Ma cos’è questo bottone magico? Lewis Hamilton ed il pulsante magico sulla sua Mercedes: il pilota ha svelato l’errore decisivo in occasione della ripartenza. (AutoMotoriNews)

Lewis Hamilton, intervistato ai microfoni di Sky Sports UK si mostra molto deluso dopo l'errore che gli ha fatto terminare all'ultimo posto il Gran Premio dell'Azerbaijan, sesto appuntamento stagionale della Formula 1. (Corriere dello Sport.it)

Perez e i problemi in ripartenza

DALL’INVIATO A BAKU. Le magie a volte non riescono, come ha verificato di persona Lewis Hamilton in quel mini-Gran premio di due giri che ha chiuso il fine settimana in Azerbaigian. (La Stampa)

Rispondendo poi ad Hamilton che ha parlato di vantaggio tecnico evidente di Red Bull, Max ha dichiarato: “Direi che se mi trovassi a guidare una macchina come la sua, sarei un paio di decimi più veloce di lui Max Verstappen non è affatto soddisfatto al termine del GP d’Azerbaijan, sesto round del Mondiale 2021 di F1. (OA Sport)

Immediatamente dopo aver tagliato il traguardo, Perez ha parcheggiato la sua RB16B a bordo pista, lasciando immaginare un possibile problema idraulico. (FormulaPassion.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr