Brasile-Germania 4-2, Olimpiadi: Francia umiliata dal Messico, ko anche l'Argentina

Brasile-Germania 4-2, Olimpiadi: Francia umiliata dal Messico, ko anche l'Argentina
Per saperne di più:
Corriere della Sera SPORT

di Redazione Sport. Tante sorprese nella prima giornata del torneo olimpico di calcio.

Il Brasile vince, le altre big crollano, alcune anche in modo clamoroso, nella prima giornata del torneo olimpico di calcio.

Il risultato finale è 4-2 per i verdeoro, una delle squadre favorite per la vittoria finale.

Va ko anche l'Argentina — da poco vincitrice della Copa America — per la verità priva di stelle. (Corriere della Sera)

Ne parlano anche altre fonti

Non in grado di controllare il risultato, il Brasile nella ripresa si è fatto sorprendere due volte dalla Germania, andata a segno con Amiri e Ache. I verdeoro si sono infatti imposti per 4-2 sulla Germania, nella sfida valida per la prima giornata del gruppo D. (Sportal)

arte bene il Brasile del calcio che punta al bis dell'oro olimpico, Tokyo dopo il successo (ai rigori) del 2016 a Rio. La partita di oggi, contro la Germania, era una riedizione della sfida della finale dei Giochi al Maracanà, ma anche di quella che, nel 2002 e sempre a Yokohama, assegnò il titolo mondiale alla Seleçao a spese dei tedeschi, grazie alla doppietta di Ronaldo Fenomeno. (La Gazzetta del Mezzogiorno)

Stagione infinita per Richarlison, dove a dominare è la parola protagonista. Dopo Premier League e Copa America, le Olimpiadi. (Virgilio Sport)

Brasile – Germania 4-2: video sintesi, goal e highlights da YouTube | Olimpiadi Calcio Tokyo2020

Nella prima mezz’ora di gioco la Seleçao va a segno tre volte con Richarlison e sul finire di primo tempo fallisce un rigore con Cunha. Alla fine è la squadra verdeoro che la spunta imponendosi per 4-2. (SassariNotizie.com)

limpiadi – Malagò: “Spero tanti medagliati a Casa Italia”. Altro ceco positivoIl presidente del Coni ha inaugurato la base azzurra a Tokyo (Il Cirotano)

Dopo sei minuti però la squadra di Stefan Kuntz rimane in 10′ per l’espulsione per somma di ammonizioni di Arnold. Il sigillo finale alla gara lo mette Paulinho, che al 94′ consegna i tre punti alla squadra di Jardine (Il Corriere del Pallone)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr