Zona arancione regole e divieti: cosa si può fare e come funziona

Zona arancione regole e divieti: cosa si può fare e come funziona
Money.it INTERNO

Tuttavia si può fare la spesa e raggiungere uffici e servizi indispensabili oltre i confini comunali, per necessità o convenienza economica.

Torna la zona arancione dopo il lockdown di Pasqua: significa che si può circolare liberamente all’interno del proprio Comune, senza motivo e senza autocertificazione.

Parrucchieri, barbieri e centri estetici. In zona arancione restano aperti parrucchieri, barbieri e centri estetici mentre devono chiudere i battenti in fascia rossa. (Money.it)

Ne parlano anche altri giornali

Riaprono quindi alcune attività al dettaglio e ci sarà la possibilità di muoversi all'interno del proprio Comune di residenza senza autocertificazione, rispettando comunque il coprifuoco dalle ore 22 alle 5. (TrevisoToday)

Seconde case - Sarà sempre possibile raggiungere le seconde case, anche in zona rossa, a patto che non ci siano però ordinanze dei presidenti di Regione che impongono regole più restrittive I presidenti di Regione, a differenza di quanto è stato fino ad oggi, non potranno emanare ordinanze più restrittive per chiudere le scuole. (Corriere della Sera)

Regole zona rossa e arancione. Dalle 18 alle 22, invece, la vendita sarà vietata a chi svolge l’attività di bar senza servizio di cucina. (il Resto del Carlino)

Domani Veneto in zona arancione, ricordiamo le regole - Daily Verona Network

La consegna a domicilio è consentita senza limiti di orario, ma deve comunque avvenire nel rispetto delle norme sul confezionamento e sulla consegna dei prodotti. Per la prima settimana, in Veneto, la presenza sarà comunque al 50%, come confermato dal presidente di Regione Luca Zaia. (VeneziaToday)

Riaprono i negozi. In zona arancione tutti i negozi possono restare aperti, così come sono ammessi i mercati, sempre seguendo i protocolli previsti. Sono inoltre lecite in zona arancione le visite guidate svolte all'aperto (VeronaSera)

Come preannunciato nei giorni scorsi, alla luce della situazione epidemiologica nella nostra Regione, da domani 6 aprile si passerà alla zona arancione. Il Veneto abbandona la zona rossa, si spera per sempre. (Daily Verona Network)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr