Calciopoli, ricorso di Giraudo ammesso dai giudici europei

Calciopoli, ricorso di Giraudo ammesso dai giudici europei
Calcio e Finanza SPORT

In sede penale, la condanna a Giraudo (un anno e otto mesi in Appello) era stata annullata senza rinvio dalla Cassazione, per prescrizione

Antonio Giraudo potrà giocarsi l’ultima partita giudiziaria davanti alla Corte europea dei diritti dell’uomo (Cedu), cui l’ex amministratore delegato della Juventus si era rivolto nel marzo 2020.

L’ex dirigente è stato sospeso a vita dopo i processi per lo scandalo di Calciopoli. (Calcio e Finanza)

La notizia riportata su altri giornali

Basti considerare che circa il 90 per cento dei ricorsi sono infatti respinti in partenza dalla CEDU, che sui propri canali ufficiali invita a non presentare ricorsi dato che statisticamente gli avvocati non dimostrano di avere piena conoscenza dei criteri di ammissibilità. (TUTTO mercato WEB)

Calciopoli, la Corte europea dei diritti dell'uomo ammette il ricorso di Giraudo
Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr