Biden ammette: 'Non sono sicuro che le leggi a tutela del diritto di voto passino'

Biden ammette: 'Non sono sicuro che le leggi a tutela del diritto di voto passino'
Per saperne di più:
Tiscali.it ESTERI

Cosi', il presidente degli Stati Uniti Joe Biden, ha ammesso di non essere sicuro che le leggi a tutela dei diritti di voto siano approvate dal Congresso, dopo che la senatrice dem Krysten Sinema ha annunciato che non appoggera' la prova di forza per cambiare le regole dell'ostruzionismo in Senato allo scopo di farle passare superando il boicottaggio dei repubblicani.

"La risposta sincera a Dio e': non so se possiamo farcela". (Tiscali.it)

Ne parlano anche altri media

Per cambiare le regole del Senato – come quella che richiede 60 voti per rompere un ostruzionismo – normalmente richiede una maggioranza ancora più alta, due terzi. Nel 1975 tale soglia è stata abbassata a 60, o “tre quinti di tutti i senatori”, secondo l’Ufficio Storico del Senato. (CorrierePL)

“Il futuro dell’America non è al sicuro, la battaglia per la democrazia e per l’anima dell’America non è finita. “Io sostengo il cambiamento delle regole in Senato per evitare che una minoranza di senatori possa bloccare le leggi sul diritto di voto”, ha proseguito. (Ticinonews.ch)

Per cambiare le regole del Senato - come quella che richiede 60 voti per rompere un ostruzionismo - normalmente richiede una maggioranza ancora più alta, due terzi. E forse la cosa peggiore per Biden è che la manovra per essere realizzata ha bisogno del sostegno unanime dei Democratici (AGI - Agenzia Italia)

I democratici hanno in programma di accelerare il disegno di legge sui diritti di voto, accelerare un confronto

Il paese si affaccia con trepidazione alla stagione elettorale (le mid term per il controllo del Congresso avranno luogo a novembre) che culminerà con le presidenziali che nel 2024 dovrebbero decidere la partita ancora aperta col trumpismo. (Il Manifesto)

“Domani andrà alla collina e parlerà con il Caucaso, e avete sentito che ha pubblicamente chiesto direttamente ai membri” Biden dovrebbe partecipare a un pranzo democratico del Senato giovedì per discutere gli sforzi per approvare i disegni di legge e le possibili modifiche alle regole del Senato, ha detto alla CNN un alto assistente democratico. (Cuore Blucerchiato)

Ma mentre sostengono la legge, almeno due senatori democratici, Kirsten Cinema dell’Arizona e Joe Mancin III del West Virginia, hanno detto che non si uniranno a un simile sforzo. “Dodici mesi fa questo presidente ha detto che il dissenso non dovrebbe portare alla secessione”, ha detto. (Cuore Blucerchiato)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr