Covid-19, vediamo la luce in fondo al tunnel: ecco cosa dovrà cambiare per sempre

Covid-19, vediamo la luce in fondo al tunnel: ecco cosa dovrà cambiare per sempre
Corriere della Sera SALUTE

I vaccini presto arriveranno, le capacità produttive aumenteranno, il fattore limitante diventerà a breve solo la capacità di implementare e accelerare la campagna vaccinale.

L’assetto sanitario cambierà radicalmente rispetto a prima della pandemia, dovremo imparare a sfruttare sapientemente la flessibilità dimostrata dai nostri ospedali, che dovrà diventare strutturale.

Spero di non sbagliarmi, ma il riconoscere finalmente una strategia nazionale nella campagna vaccinale con un programma di successive graduali e caute riaperture è un segnale di grande rassicurazione. (Corriere della Sera)

Ne parlano anche altre fonti

Nelle festività di Pasqua non sono mancati, come del resto era stato ampiamente annunciato, i controlli per il rispetto dei divieti imposti per limitare i contagi della pandemia da Covid-19. Per tutti e’ scattata una multa di 400 euro, come previsto dalle normative imposte dal DPCM. (Spoltore Notizie)

Il rituale funebre, che nei primi periodi della pandemia ci è stato negato, è una delle possibilità di elaborazione del lutto cosiddetto complicato (es. Come scrive Massimo Recalcati in un’intervista rilasciata sul periodico Hospes di qualche mese fa:. (State of Mind)

Questo contenuto è riservato agli abbonati 1€ al mese per 3 mesi Attiva Ora Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito 3,50 € a settimana Attiva Ora Tutti i contenuti del sito,. il quotidiano e. gli allegati in digitale Sei già abbonato? E i suoi genitori adottivi, Katia e Massimiliano, non hanno più parole per spiegare che la sua cameretta è pronta e che farebbero il viaggio in qualsiasi modo, se solo potessero. (La Stampa)

Covid, balzo dei decessi in Italia: sono 627. Calano ricoveri e tasso positività. I DATI

Il Deniro Discocafè, storica discoteca e locale notturno di Mombello Monferrato, chiude per sempre. – Una storia lunga 17 anni interrotta dal Covid-19 e dalla crisi economica generata dalle limitazioni per arginare la diffusione della pandemia. (Radio Gold)

Alcuni leader poi hanno sfruttato la crisi e hanno usato il Covid-19 per attaccare ulteriormente i diritti umani. È l'analisi che emerge dal Rapporto 2020-2021 di Amnesty International, presentato oggi anche in Italia, che contiene un’approfondita analisi sulle tendenze globali nel campo dei diritti umani e schede su 149 stati. (Avvenire)

Per quanto riguarda gli ospedali, sono 29.316 (-21) i ricoverati con sintomi e 3.683 (-60) le persone in terapia intensiva (276 gli ingressi del giorno). Secondo il bollettino del ministero della Salute del 7 aprile, il totale delle vittime è arrivato a 112.374. (Sky Tg24 )

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr