La Cina spinge in su le Borse

La Stampa ECONOMIA

Sul Ftse Mib brillano Stm +5,79%, Nexi +5,37%, Moncler +4,46% e CnhI +4,12%, mentre l’unico calo significativo è quello di Tim (-1,44%)

Ancora un forte rialzo per la Borsa di Milano, che sopravanza le altre europee, pur positive, con l’indice Ftse Mib +2,42% a 27.147 punti e l’All Share +2,43% a 29.723 (cambio euro/dollaro -0,27% a 1,1256).

Così Piazza Affari riavvicina i massimi dal 2008, grazie ai minori timori per la variante Omicron e alle misure della Banca centrale di Pechino a sostegno dell’economia cinese, misure che (indirettamente) beneficiano anche il resto del mondo. (La Stampa)

Su altri giornali

Sul fronte opposto, la migliore e' Telecom (+0,93%), seguono Poste Italiane (+0,4%), Recordati (+0,29%) e UniCredit (+0,26%), alla vigilia della presentazione del nuovo piano industriale. (Il Sole 24 ORE)

Questo scenario era stato anticipato nell’articolo: “Borse al top e pioggia di denaro a Piazza Affari dove potrebbe verificarsi questo scenario”. Piazza Affari è condizionata da questo fattore mentre sul listino s’infiamma un titolo azionario schizzato dell’8%, che promette nuovi rialzi (Proiezioni di Borsa)

In rosso anche Dax (-0,61%), Cac (-0,30%) e Stoxx 600 (-0,21%), mentre scambia sopra la parità il Ftse 100 di Londra (+0,15%). Petrolio in flessione nei due listini di riferimento, col Wti a 71,7 dollari al barile e il Brent a quota 75,2. (Milano Finanza)

Dopo l’ottima seduta di ieri oggi in Borsa c’è stata quasi euforia. Volano i titoli della galassia FIAT. (Proiezioni di Borsa)

Le Borse europee hanno recuperato 244 miliardi di capitalizzazione in un solo giorno. L'economia mondiale sembra avere superato la paura della coda pandemica e della variante Omicron. (IL GIORNO)

In questo scenario il Ftse Mib (INDEX:FTSEMIB) può salire oltre i 27.400 punti e spingersi entro la fine della settimana fino a 28.000 punti Borse al top e pioggia di denaro a Piazza Affari dove potrebbe verificarsi questo scenario. (Proiezioni di Borsa)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr