Covid: Draghi, 'spero Natale normale almeno per vaccinati, il prossimo normale per tutti'

Covid: Draghi, 'spero Natale normale almeno per vaccinati, il prossimo normale per tutti'
LiberoQuotidiano.it INTERNO

24 novembre 2021 a. a. a. Roma, 24 nov.

Così il presidente del Consiglio, Mario Draghi, nel corso di una conferenza stampa al termine del Consiglio dei ministri.

Se abbiamo un po' di restrizioni sarà normale per i vaccinati e speriamo che la situazione consenta che il prossimo Natale lo sia per tutti, anche per coloro a cui saranno riservate le restrizioni" appena decise dal Cdm.

(Adnkronos) - "Spero che questo sarà un Natale normale. (LiberoQuotidiano.it)

Ne parlano anche altri media

/ palazzo Chigi Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev Se abbiamo un po' di restrizioni per i vaccinati è un Natale normale", così Draghi in conferenza stampa a Palazzo Chigi. (AGI - Agenzia Giornalistica Italia)

Forze dell’ordine saranno mobilitate in modo totale. “La situazione è sotto controllo, siamo nella situazione migliore in Europa grazie alla campagna vaccinale che è stata un successo notevole. (Imola Oggi)

“Che la discriminazione venga posta dalla camicia nera o dal camice bianco, cambia poco: il risultato è sempre che qualcuno verrà discriminato“, dice Fusaro a Stefano Molinari e Luigia Luciani. “Spero che sia un Natale normale – ha poi aggiunto Draghi – con un po’ di restrizioni per i vaccinati lo sarà, l’auspicio è che il prossimo lo sia invece per tutti. (Radio Radio)

Draghi: «I vaccinati faranno un Natale normale»

Draghi dice infine che occorrerà «investire di più» del miliardo messo finora a bilancio per affrontare l’aumento dei costi dell’energia nel 2022 Così ieri il Consiglio ha varato un nuovo decreto per affrontare la stagione invernale, e il prezzo più alto lo pagheranno i non vaccinati. (La Stampa)

Questi provvedimenti dicono che vogliamo prevenire per preservare, per conservare, vogliamo essere molto prudenti per evitare i rischi e per riuscire a conservare quello che ci siamo conquistati, che gli italiani si sono conquistati nel corso di quest’anno. (vulturenews.net)

» Mario Draghi è stato a lungo perplesso. Non era convinto di percorrere la stessa strada della Germania, e con lui Matteo Salvini. (Il Piccolo)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr