Sui social è virale l'hastag #iostoconHysaj. Anche la politica romana interviene sul caso Hysaj

Sui social è virale l'hastag #iostoconHysaj. Anche la politica romana interviene sul caso Hysaj
RomaToday SPORT

Prendiamo nettamente le distanze da chi vuole strumentalizzare per fini politici questa vicenda che danneggia la squadra, tutti i tifosi laziali e la Società".

A sostegno della Lazio e del calciatore anche la politica romana. Il caso Hysaj continua a far parlare.

#iostoconHysaj. È diventato virale l’hastag #iostoconHysaj con cui tantissimi tifosi biancocelesti prendono le distanze dalla “Lazio è fascista”. (RomaToday)

Su altre testate

Oggi è arrivato anche il comunicato del club a difesa del suo tesserato:. "La Società Sportiva Lazio condanna fermamente il vergognoso striscione contro il calciatore Elseid Hysaj. Siamo senza indugio invece dalla parte del nostro atleta e di tutti gli altri calciatori impegnati in queste settimane nel ritiro precampionato. (Tutto Juve)

Non è il primo episodio di questo tipo”. Lo striscione esposto contro Elseid Hysaj dalla frangia fascista dei tifosi della Lazio ha colpito fortemente l’opinione pubblica. Il comunicato del club: “Condanniamo fermamente il vergognoso striscione contro il calciatore. (IlNapolista)

La Federcalcio albanese, nella persona di Armand Duka, ha voluto scrivere una lettera sentita a Hysaj, protagonista alcuni giorni fa di un caos mediatico. Anche la Federcalcio albanese ha voluto sostenere il giocatore dopo il caos mediatico che lo ha coinvolto giorni fa. (Calcio In Pillole)

L'Albania interviene per sostenere Hysaj: le parole di Duka

Un caso assurdo e sul quale ha preso posizione la dirigenza con un comunicato ufficiale: "La Società Sportiva Lazio condanna fermamente il vergognoso striscione contro il calciatore Elseid Hysaj. Elseid Hysaj attaccato dai tifosi della Lazio per aver cantato a cena con i compagni "Bella Ciao". (AreaNapoli.it)

A comunicarlo, il Presidente Isidoro Sousa, dopo che la squadra è retrocessa dopo una serie di vittorie consecutive che però non sono riuscite nell’intento di salvarsi. (Calcio In Pillole)

Sono consapevole che i tuoi valori trionferanno di fronte alla violenza verbale ed ideologica che nulla ha a che vedere con il calcio e i valori di questo magico sport. Dopo le tante critiche cadute su Hysaj colpevole di aver cantato 'Bella ciao', arriva il messaggio di Armand Duka, presidente della federcalcio albanese. (Spazio Napoli)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr