Germania, pronto il contratto di governo: salario minimo a 12 euro, cannabis legale e molto altro

il Mitte INTERNO

Nel 2022 e nel 2023 potranno inoltre essere chieste delle apposite esenzioni per investimenti effettuati nella direzione della protezione del clima.

Salario minimo a 12 euro e limite del minijob a 520. Il contratto di governo prevede che il salario minimo venga adeguato una sola volta nel 2022, salendo a 12 euro (ora è di 9.60 euro lordi).

Il limite per poter stipulare un contratto di mini-job sarà portato invece a 520 euro. (il Mitte)

Ne parlano anche altre fonti

Il prelievo ha aumentato le bollette elettriche tedesche già prima del rally del 2021 a livelli superiori a 300 euro / MWh BOOSTER SOLARE DA 200 GW. La coalizione prevede inoltre di raddoppiare l’obiettivo di capacità solare del 2030 a 200 GW, da una capacità installata di 58 GW. (Energia Oltre)

In base al testo concordato, il contratto del futuro governo tedesco prevede di estendere ai minori di 16 anni il diritto di voto alle europee e alle federali. Non è finita: wi-fi stabile per una digitalizzazione vera della scuola (Orizzonte Scuola)

Sostenibilità ambientale. Il nuovo esecutivo punta ad aumentare il trasporto merci del 25% e di avere almeno 15 milioni di auto elettriche sulle strade entro il 2030. Nel corso di una conferenza stampa sono stati illustrati i dettagli di questa nuova alleanza che subentra ai conservatori di Angela Merkel, che ha guidato il paese per 16 anni. (RSI.ch Informazione)

Altri punti centrali del programma di governo sono: legalizzazione della cannabis, estensione del diritto al voto ai 16enni, aumento del salario minimo, creazione di una commissione di esperti sul Covid-19 che su base quotidiana informerà il governo sull’andamento dell’epidemia. (TIMgate)

Europa ed emergenza Covid. La coalizione semaforo vuole “un’Europa più sovrana”, ha detto il cancelliere in pectore Scholz, presentando il contratto di coalizione del futuro Governo tedesco. Dunque, dopo 16 anni finisce il regno tedesco di Angela Merkel e sostanzialmente pure della cabina di pilotaggio dell’Unione europea. (il mio giornale)

La presentazione del futuro contratto tedesco infatti, punta sulla parola “osare”: osare nel rafforzamento dell’industria, nella protezione del clima, nella coesione sociale, ma soprattutto nella modernizzazione del Paese. (la VOCE del TRENTINO)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr