Covid, a Siena slitta a domani la decisione sulla chiusura delle scuole

Covid, a Siena slitta a domani la decisione sulla chiusura delle scuole
Siena News INTERNO

Dopo il summit odierno anche con l’azienda sanitaria il sindaco Luigi De Mossi, l’assessore alle politiche sociale Francesca Appolloni e l’assessore all’istruzione del comune di Siena Benini si incontreranno nuovamente domani mattina, martedì 23 febbraio, per la decisione finale sulla chiusura delle scuole nel nostro territorio.

Ieri intanto è stata emanata una nuova ordinanza nel comune di Sovicille che dispone la chiusura di tutte le scuole, dalle materne alle medie, nel territorio comunale

Le notizie più preoccupanti arrivano lo scorso mercoledì 17 febbraio: da Monteroni d’Arbia arriva la notizia della positività alla variante brasiliane di un tampone fatto da un alunno di una scuola media, da Siena arriva invece la conferma della positività di alcuni tamponi alla mutazione inglese. (Siena News)

La notizia riportata su altri media

Comprendiamo il sacrificio per questi giovani, ma è importante che non organizzino ritrovi nelle piazze o occasioni di socializzazione”. Siena non è l’unica ad aver deciso di chiudere la scuole (La Repubblica Firenze.it)

La decisione è stata comunicata questa mattina dal sindaco di Siena, Luigi De Mossi, nel corso di un incontro con la stampa che si è tenuto a Palazzo Pubblico alla presenza del vicesindaco Andrea Corsi, dell'assessore all'Istruzione Paolo Benini e dell'assessore alle politiche sociali Francesca Appolloni. (SienaFree.it)

La domanda è forse retorica, ma la risposta è sicuramente drammatica – sottolinea il sindacato regionale in una nota -. “Può un servizio perdere in appena due anni ben 17 medici su 67 e rimanere in piedi? (Controradio)

Altri due morti e 102 positivi, record a Siena

Sarà questa mattina il sindaco Luigi De Mossi, con gli assessori alla scuola Paolo Benini e alla sanità Francesca. Oggi anche il Comune di Siena deciderà la chiusura delle scuole, in via preventiva, in modo da limitare la circolazione del virus che in questo momento è assai diffuso nella fascia anagrafica più giovane. (La Nazione)

La sostanza, sequestrata, è stata trasmessa all'Asl per gli accertamenti di rito. (LA NAZIONE)

Sono 555 i casi positivi notificati in Toscana, ma residenti in altre regioni Altri due morti per Coronavirus ieri alle Scotte, dove i ricoverati in area Covid risultano 68 con 4 ingressi in più (25 provenienti dall’area senese, 24 dalla Valdelsa, 11 dalla Valdichiana senese, 4 da quella aretina, due dalla Valdorcia, uno da Arezzo e uno da Perugia). (LA NAZIONE)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr