Venduto all'asta per 28 milioni di dollari un posto per il viaggio spaziale con Jeff Bezos

Sky Tg24 ECONOMIA

Ma al momento vedere la Terra dallo spazio resta un privilegio per pochissimi ricchi

Non è stata ancora rivelata l’identità del compratore del biglietto milionario per la vacanza spaziale.

E ha detto a tutti che anche suo fratello Mark sarà a bordo dell'ultima creazione di Blue Origin, la New Shepard.

Oltre 20 milioni in 240 secondi approfondimento Jeff Bezos volerà nello spazio con il razzo Blue Origin È durata appena sette minuti l’asta indetta da Blue Origin che ha raggiunto in così poco tempo i 28 milioni di dollari. (Sky Tg24 )

Su altre fonti

Si avvicina sempre più la missione che avrà come protagonista principale Jeff Bezos, fondatore e numero uno del portale di e-commerce Amazon, uno degli uomini più ricchi al mondo (leggi anche la notizia pubblicata da AVIONEWS). (AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency)

La capsula New Shepard quindi dispiega un grande paracadute per rallentare la sua discesa a meno di 20 miglia all'ora prima di toccare il suolo Può fare il giro del mondo su un jet privato o navigare per sempre su una flotta di megayacht. (RTL 102.5)

Il nome del vincitore dell'asta sarà reso pubblico nelle prossime settimane ma intanto c'è un altro colpo di scena su questo viaggio inaugurale. Come sarà il volo su New Shepard. L'esperienza sarà certamente indimenticabile nonostante la durata sia di appena 11 minuti. (Euronews Italiano)

A quel punto il razzo si staccherà dalla capsula e atterrerà vuoto, mentre la capsula raggiungerà terra con dei paracadute La partenza avverrà da Van Horn, in Texas, e a bordo ci saranno quattro passeggeri (Bezos, il fratello Mark, il vincitore dell’asta e un altro passeggero di cui non sappiamo niente. (R101)

Pagati 28 milioni di dollari per volare nello spazio insieme a Jeff Bezos - Ultima modifica: da Mistero quindi sul nome dell’aspirante turista spaziale che ha vinto l’asta per il terzo sedile sulla prima missione di Blue Origin (Digitalic)

Chiaramente, non sappiamo se l’obiettivo fosse davvero quello di salvare il Louvre, ma è certo che Jeff Bezos potrebbe essere uno tra i migliori candidati per un acquisto del genere (Tech Princess)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr