Coronavirus: 503 nuovi casi, in calo il tasso di positività

Coronavirus: 503 nuovi casi, in calo il tasso di positività
FirenzeToday INTERNO

Il tasso dei nuovi positivi è 2.25%, 7.0% sulle prime diagnosi".

"I nuovi casi registrati in Toscana sono 503 su 22.393 test, di cui 9.957 tamponi molecolari e 12.436 test rapidi.

I nuovi casi sono dunque meno di ieri, nonostante il numero di test effettuato nelle ultime ventiquattro ore sia stato quasi doppio.

Circostanza che fa ben sperare e che porta oggi ad un netto abbassamento del tasso di positività. (FirenzeToday)

Ne parlano anche altri media

Dopo le botteghe di artigianato artistico, è la volta del bando bis destinato al mondo della ristorazione, ovvero ristoranti (anche ambulanti), catering, bar, gelaterie, pasticcerie e simili, ed allargato stavolta pure ai fornitori. (Toscana Notizie)

Lo rende noto il presidente della Regione Toscana Eugenio Giani sui social. Rispetto a ieri è diminuito il numero dei contagi (erano 570), a fronte di un maggior numero di test (9.550), e il tasso dei nuovi positivi (5,97%) (Corriere Fiorentino)

Bando e info cliccando qui https://bit.ly/3b03EW7. La rassegna Aperture è stata inaugurata a settembre 2020, con spettacoli dal vivo in luoghi inediti e insoliti, nel rispetto delle normative anti Covid. (MI-LORENTEGGIO.COM.)

Covid, Acli Toscana: "Usate i nostri circoli come centri vaccinali"

A disposizione ci sono 4 milioni di euro: due per i ristoranti (chi ha già goduto del precedente ristoro non potrà comunque partecipare) ed altri due per i fornitori. Con 4 milioni di euro si potranno erogare contributi pieni da 2500 euro a 800 ristoratori ed altrettanti agli operatori della filiera (FirenzeToday)

Prima 'finestra' di prenotazione dei vaccini anticoronavirus per i sessantenni in Toscana. Da domani, mercoledì mattina 5 maggio, grazie alle10mila dosi di vaccino arrivate ieri, "chi ha tra 65 e 69 anni potrà infatti prenotarsi sul portale toscano prenotavaccino. (FirenzeToday)

Anche i nostri soci sono pronti a dare, ancora una volta, una mano nella lotta alla pandemia". E la comunità ha bisogno dei nostri circoli", conclude Giacomo Martelli (PisaToday)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr