BCE, Schnabel: "Economia area euro sta rallentando. Non esclusa recessione"

Finanza Repubblica ECONOMIA

Non è nemmeno chiaro che ci sarà una recessione tecnica nell'area dell'euro.

Ad esempio, abbiamo assistito a un passaggio relativamente rapido dai prezzi dell'energia e dei prezzi alla produzione ai prezzi al consumo

È quanto afferma Isabel Schnabel, membro del Comitato esecutivo della BCE in un'intervista alla Reuters, pubblicata sul sito della Bce.

Secondo l'esponente della Bce "è probabile che queste pressioni inflazionistiche siano con noi per qualche tempo; non svaniranno rapidamente. (Finanza Repubblica)

Su altre testate

È quanto affermain un'intervista alla Reuters, pubblicata sul sito della Bce. Alcuni dei rischi al ribasso che abbiamo identificato a giugno – evidenzia Schnabel – si stanno ora concretizzando. Gli indici dei responsabili degli acquisti (PMI) sono diminuiti notevolmente, non solo nel settore manifatturiero ma anche nei servizi. (Borsa Italiana)

Parole che suggeriscono l’appoggio della Schnabel a un altro aumento di 50 pb potrebbe arrivare il mese prossimo. “Qualsiasi decisione verrà presa sulla base dei dati in arrivo”, ha affermato l’esponente della Bce. (Borse.it)

A livello mensile l'inflazione nell'Eurozona è aumentata dello 0,1%, in rallentamento rispetto allo 0,8% di giugno e in linea con le attese. Rispetto a giugno, i rincari annui hanno rallentato in sei Paesi membri, sono rimasti stabili in tre e sono saliti in ben diciotto Paesi, dice l'Eurostat (la Repubblica)

Restando fuori dal listino principali, ben comprate anche Ariston (+3,29%), Datalogic (+3,81%), Brembo (2,36%) e nel comparto del lusso Moncler (+2%). Tra i peggiori invece ancora Telecomitalia (-1,37%), seguita da Saipem (-1,28%) (Milano Finanza)

C’è l’inflazione che preoccupa di più: “le preoccupazioni che avevamo a luglio non sono state alleviate”. Nell’intervista spiega poi che “anche se entrassimo in recessione, sarebbe abbastanza improbabile che le pressioni inflazionistiche scendano da sole. (Contropiano)

I dati sono pubblicati da Eurostat, l'ufficio statistico dell'Unione Europea. - BRUXELLES, 18 AGO - Il tasso di inflazione annuale dell'area dell'euro si è attestato all'8,9% nel luglio 2022, in aumento rispetto all'8,6% di giugno. (La Gazzetta del Mezzogiorno)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr