Prima l’Europeo poi Locatelli saluterà

Prima l’Europeo poi Locatelli saluterà
il Resto del Carlino SPORT

E’ diventato grande, Locatelli, e ad altro ambisce il centrocampista che rimpiange De Zerbi ("un peccato che il mister sia andato via dall’Italia, gli auguro le migliori fortune

Ma che Locatelli lasci il Sassuolo non c’è nessun dubbio, come peraltro non c’è nessun dubbio che la soddisfazione sarà reciproca, e il divorzio consensuale e ben remunerato.

Ed è facile immaginare gli abbia confermato le sue intenzioni di assecondare le sue ambizioni, peraltro già palesate qualche tempo fa. (il Resto del Carlino)

Ne parlano anche altre fonti

Intervenuto negli studi di Sky Sport, Gianluca Di Marzio ha detto la sua sul mercato della Juventus: “Allegri non ha fretta di decidere sugli attaccanti dato che c’è l’Europeo. Il suo preferito è sempre Locatelli”, ha concluso (Tutto Juve)

Firenze- UNIFI, Lettere Moderne- Classe 2000 Così il futuro alla Juventus diventa sempre più concreto, sebbene oggi sia un tabù fermarsi a riflettere sul domani. (FiorentinaUno.com)

Obiettivo Locatelli. Il primo reparto da sistemare è il centrocampo, e in tal senso il nome più gettonato è quello di Manuel Locatelli. La Juve sta impostando una trattativa, ma se Locatelli fa bene in queste partite dell’Europeo, a livello internazionale, magari spendono davvero 35/40 milioni (notiziecalciomercato.eu)

Locatelli all'Europeo: “Un sogno che si realizza”

Diverse le opzioni, unico l’obiettivo: arrivare a Locatelli Il diretto interessato respinge le attenzioni, ma la trama di mercato con la Juventus si fa sempre più rovente. (Footballnews24.it)

Lo ha detto Salvatore Bagni, ex centrocampista della Nazionale e del Napoli Campione d'Italia nel 1987, all'Adnkronos, in merito al giocatore che potrebbe sorprendere ai prossimi Europei Un giocatore di qualità che se avrà modo di giocare può sorprendere, ha già un grande presente e avrà anche un grandissimo futuro". (Metro)

Ma non bisogna adagiarsi dopo una bella prestazione: bisogna dimostrare di essere maturi in ogni partita”. Un sogno che ha radice lontane: “È davvero emozionante – sottolinea il centrocampista azzurro – essere qui oggi, a preparare una manifestazione così prestigiosa. (TIMgate)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr